Valle Del SaccoToday

Coronavirus, continuano a salire i contagiati a Carpineto Romano

L’ufficialità dal sindaco Cacciotti che spiega anche che però il contagio è circoscritto quasi totalmente ad un unico nucleo familiare

Lentamente, ma continua a salire il numero delle persone positive al Coronavirus a Carpineto Romano. Nella serata di martedì il sindaco ha dato l’ufficialità del nono caso tra i gli abitanti della cittadina a sud di Roma sui monti lepini che in questa triste classifica, tra i paesi della zona, è superata solo da Artena dove le persone positive sono arrivate a 16.

Le parole del sindaco

“Dopo aver delimitato il perimetro del contagio relativo al secondo cluster – spiega su facebook il primo cittadino Stefano Cacciotti - la Asl nei giorni scorsi ha effettuato i tamponi a tutte le persone che sono state a contatto con i 4 positivi comunicati la scorsa settimana. Dalle risposte arrivate è emersa una nuova positività al Covid-19 (che quindi fa salire il numero totale dei contagiati nel nostro paese a 9) ma, ad eccezione di questa persona alla quale rinnovo il mio personale in bocca al lupo,

Contagio circoscritto ad un nucleo familiare

gli altri tamponi sono risultati negativi e questo ci consente di guardare con più ottimismo al futuro dal momento che il contagio sembra oramai circoscritto al nucleo familiare di origine (che ringrazio per la collaborazione mostrata in questa fase).

Certo è che non bisogna in nessun modo abbassare la guardia perché le prossime settimane saranno cruciali: il virus si continua a combattere stando a casa fino al 13 aprile. Dal canto nostro intensificheremo le attività di controllo sia per le strade che ai domicili delle persone in isolamento e quarantena per fare in modo che questi sacrifici non vengano vanificati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mi sento di ringraziare il Dipartimento di Igiene e Sanità pubblica della Asl RM5 per la straordinaria professionalità con la quale sta portando avanti questa complessa attività di monitoraggio congiuntamente ai medici di base, le forze dell’ordine e all’Amministrazione che lo sottopone a una pressione enorme con decine di chiamate ogni giorno. Con l’aiuto di tutti, Istituzioni e cittadini, possiamo uscirne: teniamo duro!”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 5 borghi da visitare in Ciociaria

  • Ceccano, speciale elezioni: Caligiore in vantaggio, Corsi e Piroli confidano nel ballottaggio

  • Coronavirus in Ciociaria: uno dei 2 nuovi casi è un 51enne di Pontecorvo andato al pronto soccorso

  • Cassino, grave schianto tra auto lungo la Casilina in direzione Cervaro

  • Coronavirus, impennata di casi di positivi a Colleferro. Ecco cosa è successo

  • Omicidio Willy, gli aggressori percepivano il reddito di cittadinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento