Valle Del SaccoToday

Carpineto Romano, XXI° edizione Pallio della Carriera 25 Agosto – Treno Storico e tre giorni di belle storie

Da vent’anni, dame e cavalieri dai vestiti sgargianti ed armi scintillanti, vescovi in pompa magna su cavalli addobbati accompagnano l’ingresso di Donna Olimpia Aldobrandini nella sua Carpineto,

Da vent’anni, dame e cavalieri dai vestiti sgargianti ed armi scintillanti, vescovi in pompa magna su cavalli addobbati accompagnano l’ingresso di Donna Olimpia Aldobrandini nella sua Carpineto,

come nel XVII° secolo, quando l’augusta signora decise di concedere al suo “Bello Stato” il titolo di Ducato e lo abbellì e lo rese centro vitale di un’intera regione, facendovi accorrere i maggiori artisti dell’epoca, come il Caravaggio che qui lasciò il “San Francesco in meditazione”.

Impreziosito da scene teatrali, il Treno storico vuole riproporre la Carpineto seicentesca in un viaggio nel tempo veramente unico: nel corteo di oltre quattrocento figuranti che accompagna l’arrivo di Donna Olimpia Adobrandini, ecco passare i sudditi e i popolani, gli sbirri ed i briganti, i pastori e gli “utteri” lepini nei loro abiti d’epoca e gli “Sbandieratori e i musici dei 7 Rioni storici” con le geometrie arabescate dei loro vessilli.

E in testa la Treno storico ecco sfilare il Pallio, arazzo dipinto del maestro Ugo Nespolo, e per il quale i Sette rioni si sfideranno alla Carriera equestre all’anello domenica 1 settembre: “recuperando l’antica consuetudine della Carriera che si svolgeva almeno dalla metà del XIV° secolo, in concomitanza con l’arrivo nella nostra città del culto di Sant’Agostino. Di Palii si parla anche negli Statuti del 1556 e nel Convento di Sant’Agostino ancora se ne conservano alcuni drappi” prosegue il sindaco Briganti “Oggi i Ventuno arazzi danno vita ad una collezione d’arte contemporanea unica nel suo genere: Ennio Calabria, Daniela Romano, Zhou Zhiwei, Ettore de Concilis, Ugo Attardi, Alessandro Kokocinski, Luca Alinari, Alberto Sughi, Aldo Riso, Orlando Gonnella, Franco Fortunato, Gino Guida sono solo alcuni degli artisti che hanno dipinto questi preziosi Palii, esposti all’Olympic fine art organizzata dal Comitato Olimpico internazionale a Pechino 2008”.

La XXI° edizione del Pallio “grazie all’attento lavoro dell’Ente Pallio e delle associazioni che al Pallio sono collegate” aggiunge l’assessore alle Politiche Culturali e Turismo, Matteo Battisti “ha raggiunto un elevato livello di qualità, che testimonia la continua evoluzione e crescita della manifestazione e di Carpineto e della sua gente”.

Dai quadri del Caravaggio e degli altri maestri seicenteschi, dalla lettura di centinaia di pagine di descrizioni contenute in vecchi tomi di decine di biblioteche, dai racconti orali della tradizione come da vecchie foto ingiallite le sartorie del pallio, con pazienza e a mano, sono riuscite a riprodurre tutti gli abiti del tempo, cucendo di notte i preziosi tessuti, il cuoio delle ciocie, ricamando ed inamidando gli alti colletti, infilando perle e bottoni, ricamando arabeschi che fanno di ogni abito dal più ricco al più umile una preziosa opera d’arte.

Più di vent’anni fa si decise di scegliere il Seicento come periodo di riferimento” afferma il Sindaco di Carpineto Romano, Quirino Briganti “e fu uno dei primissimi esperimenti nel Lazio. Dall’avvio di un’esperienza, che è entrata nel dna della nostra comunità, si è subito percepita la forza dirompente, in termini culturali, dell’idea di recuperare una pagina della nostra storia in chiave rievocativa”.

In questi vent’anni con il Pallio” sottolinea il presidente dell’ente Pallio della Carriera, Giancarlo Panetti “si è cercato di mettere in rete quell’insieme di attività che fino ad allora venivano svolte in maniera episodica e scollegata, dando vita ad un unico grande progetto culturale. Ed in un momento di crisi come quello attuale un momento di aggregazione come il Pallio significa non isolarsi, non rinunciare a valori come la solidarietà

E tutto ciò da oltre vent’anni non sarebbe stato possibile se i cittadini di Carpineto, riscoprendo principi come la solidarietà e l’amicizia, “non avessero donato un pezzo della propria vita alla città”, conclude Briganti, “facendo nascere l’Ente Pallio della Carriera e i 7 Rioni storici, con i loro colori che impavesano per un mese Carpineto e con le loro emanazioni più visibili: le “Hostarie aldobrandine”, gli “Sbandieratori e musici dei sette rioni storici” e le sartorie, che in agosto danno vita ad una Carpineto caravaggesca tutta da scoprire”.

E per tutti sono aperte le Hostarie Aldobrandine, con i loro menù tipici e la loro ricostruzione di locande ed osterie del XVII secolo.

Infine per gli amanti ed i cultori dell’arte contemporanea ricordiamo che la collezione degli Arazzi dei Palii sarà visibile presso la sala consiliare del Comune di Carpineto Romano

FINE SETTIMANA RICCO DI AVVENIMENTI quello che si prepara a Carpineto Romano all’interno della XXI° edizione del Pallio della Carriera.

Sabato 24:

alle ore 17.30 in piazza Regina Margherita sarà inaugurata la II°edizione della mostra “Radio d’epoca ed amplificatori a valvole”, a cura di Fabrizio Palombi e Daniele Calvano e si aprirà anche LEPINART, il classico mercatino dell’artigianato artistico.

Prosegue nel pomeriggio ed in serata la seconda giornata del Festival della Complessità

ore 17,30 Piazza Cardinal G.Pecci “Ricominciamo da Internet?”, conversazione con il Direttore scientifico del “Complexity Education Project” dell’Università La Sapienza di Roma, prof. Valerio Eletti

ore 18,30 Piazza Cardinal G.Pecci “Ricominciamo a raccontare storie” conversazione con il presidente dell’AIEMS, dott. Sergio Boria

ore 21,30 Chiostro San PietroRicominciamo dallo sviluppo sistemico del territorio” conversazione con il prof. Sergio Barile, professore ordinario di Economia e gestione delle imprese presso l’Università La Sapienza di Roma

ore 22,30 Chiostro di San PietroRicominciamo dalla speranza” conversazione con il dott. Francesco Avallone, docente di Psicologia del lavoro e Saluteb e Benessere presso l’Università La Sapienza di Roma

Alle 22 in piazza Regina Margherita sarà la volta della “Notte del Saltarello” con il gruppo “Il Passagallo”, che proporrà una sintesi poetico-musicale di matrice popolare delle “culture diverse” disseminate nei secoli in Terra d’Abruzzo a causa delle dominazioni subite dai popoli del Mediterraneo.

Domenica 25

il Festival della complessità si trasferisce in quota a pian della Faggeta con lo slow trekking:

alle ore 9,30 partenza per lo slow trekking a Pian della Faggeta

ore 10,30 Pian della Faggeta “Ricominciamo dall’orto” conversazione con il Direttore del presidio ospedaliero e risk manager Asl di Viterbo, dott. Franco Bifulco

12,00 Pian della Faggeta “ Ricominciamo dalla rete della vita” conversazione con il docente e formatore del MIUR, prof. Giorgio Narducci

Ore 13,30 grigliata offerta dal Comune di Carpineto Romano

Alle ore 16.00 l’evento clou del programma, la Rievocazione storica dell’ingresso di Donna Olimpia Aldobrandini in Carpineto, un treno storico con oltre 400 figuranti

Alle 21.30 per le vie del paese sarà la volta della XXIV° edizione dei Buskers & Performers – Festival degli artisti di strada

Lunedì 26

Alle 7.30, in occasione del 111° anniversario della costruzione della Croce sul Monte Capreo, voluta da papa Leone XIII, si svolgerà l’annuale pellegrinaggio/escursione sulle vette dei Monti Lepini.

Alle ore 10.30 verrà inaugurato, dopo un intervento di restyling, il Parco Pubblico di San Sebastiano

ore 17.30 intitolazione del sagrato antistante la Chiesa di Sant’Agostino a piazza a padre Matteo De Angelis, più conosciuto come “Padre Maestro”, in occasione del decennale della sua morte.

Alle 18.30 in piazza Cardinal Giuseppe Pecci sarà presentato il libro del poeta palestinese Murad al-Sudani “i fiori del narciso e i desideri”.

Alle ore 21.30 per le vie del centro storico la seconda ed ultima giornata della “XXIV° edizione dei Buskers & Performers – Festival degli artisti di strada”

Info: Comune di Carpineto Romano 0697180028,

www.carpinetoromano.it, www.palliodellacarriera.it, www.sbandieratoridicarpineto.it

.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il giudice di Pace di Frosinone annulla le multe emesse durante la quarantena

  • Violento scontro su Via Casilina tra bus e Fiat 500, muore Fabrizio Cibba (foto)

  • Coronavirus, ecco come si è arrivati ai cinque nuovi positivi, dopo il periodo 'Covid free'

  • La palpeggia e, dopo il "no", le spacca il setto nasale e va al bar: arrestato 44enne marocchino

  • Valmontone, la banca gli chiede 14 mila euro, lui si oppone e vince una causa con 18 mila euro di risarcimento

  • Troppa fretta di venire al mondo e Noemi nasce nel letto di mamma e papà

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento