Valle Del SaccoToday

Artena, aperto il dispensario farmaceutico. Angelini: “Ora vogliamo anche la seconda farmacia comunale”

A breve il bando per la gestione e l'amministrazione farà richiesta alla regione per far diventare una delle tre farmacie private comunale

Sabato pomeriggio ad Artena ha aperto il "Dispensario farmaceutico". Di fatto una seconda farmacia che va a sommarsi alla già presente farmacia comunale. Il Dispensario si trova in via Fleming e sarà aperto dalle 7:30 alle 20:30 dal lunedì al venerdì.

“Aprire il dispensario farmaceutico è un risultato che abbiamo ottenuto con mesi di lavoro duro, silenzioso e umile”. A dichiararlo è il sindaco di Artena Felicetto Angelini che aggiunge: “È il secondo successo che questa amministrazione riporta sul tema delle farmacie e sul tema dell’erogazione di servizi di medicinali. Teniamo tutti quanti presente che questo dispensario è frutto anche di una delibera ad hoc che la Giunta regionale ha voluto dedicare ad Artena. Per legge regionale il Dispensario può essere concesso solo ai Comuni sotto i 5 mila abitanti e quindi questa deroga è stata fatta dalla Giunta regionale proprio per aiutare Artena e la sua comunità a riavere un servizio che era stato interrotto dopo il fallimento della società privata che controllava le farmacie. Per questo voglio ringraziare il presidente Zingaretti e tutta la Giunta regionale”.

“Ovviamente – dichiara Angelini - con questo dispensario abbiamo la possibilità di aumentare la capacità di erogazione dei farmaci direttamente dipendente dalla farmacia comunale stessa, quindi, tra virgolette, il dispensario è una seconda farmacia comunale e di questo siamo molto contenti. I cittadini avranno una seconda possibilità di ritirare farmaci e di ricevere servizi, quindi le code che fino ad ora si sono verificate anche a causa della pandemia da covid-19 non dovrebbero più verificarsi”.

“Il prossimo passaggio – ha dichiarato Felicetto Angelini - sarà il nuovo bando per la gestione della farmacia comunale ed è nostra intenzione presentare un’istanza alla Regione Lazio affinché delle tre farmacie private che ora sono state assegnate ad Artena almeno una di queste diventi una farmacia comunale cosicché la nostra città possa avere due farmacie comunali. Crediamo di averne tutto il diritto perché abbiamo dimostrato con i fatti che il pubblico questa volta ha superato il privato in una specie di gara tra la capacità del pubblico e l’incapacità del privato di garantire lo stesso servizio, andiamo quindi avanti su questa strada. Ringrazio gli operatori, ringrazio la società che ha gestito la farmacia comunale in questa difficile fase e adesso si prepara a gestire anche il dispensario farmaceutico. Ultimi ma non ultimi, ovviamente, ringrazio tutti i cittadini che vorranno usufruire dei servizi e della capacità di erogazione dei farmaci della farmacia comunale e del suo dispensario”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 5 borghi da visitare in Ciociaria

  • Coronavirus in Ciociaria: uno dei 2 nuovi casi è un 51enne di Pontecorvo andato al pronto soccorso

  • Cassino, grave schianto tra auto lungo la Casilina in direzione Cervaro

  • Omicidio Willy, gli aggressori percepivano il reddito di cittadinanza

  • Coronavirus, reso noto il boom di casi in Ciociaria. D'Amato: 'Assembramenti di genitori all'entrata delle scuole'

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 19 e domenica 20 settembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento