Valle Del SaccoToday

Valmontone, presi con le sacche schermate piene di oggetti rubati

Arrestati due cittadini ucraini che avevano passato il pomeriggio di martedì all’outlet a fare acquisti senza pagare

In giro per l’outlet di Valmontone a fare shopping senza pagare grazie a delle borse schermate. Due cittadini ucraini di 32 e 21 anni, senza fissa dimora, dopo un bel giro per negozi nascosti tra le altre persone presenti pensavano di aver “svoltato” un bel bottino ed invece sono cascati nella rete delle forze dell’ordine.

Fermati dalla vigilanza ed arrestati dai carabinieri

Grazie ai servizi di controllo predisposti e alla proficua collaborazione con il personale di vigilanza dell’outlet unito alla tempestiva segnalazione dei responsabili degli esercizi commerciali interessati, i Carabinieri della Stazione di Valmontone agli ordini del maresciallo Montesano hanno bloccato i due malfattori. Ad un primo accertamento, i Carabinieri non hanno rinvenuto alcuna refurtiva in loro possesso, ma, hanno trovato poco distante le chiavi della loro autovettura, di cui si erano appena disfatti per eludere eventuali controlli.

Le borse nascoste in macchina

Raggiunta l’auto nei parcheggi, i Carabinieri l’hanno perquisita rinvenendo, nel bagagliaio, due borse schermate con all’interno vari capi d’abbigliamento, muniti ancora del dispositivo antitaccheggio.  La merce è stata interamente restituita ai responsabili dei negozi “visitati” mentre gli arrestati sono stati trattenuti in camera di sicurezza. L’attività svolta dai Carabinieri è stata convalidata dalla compente Autorità Giudiziaria di Velletri che ha disposto per i malfattori la misura cautelare del divieto di dimora nel Comune di Valmontone.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bomba d’acqua nel nord della Ciociaria e tra Colleferro e Valmontone (video)

  • Cassino, è Guido Luciano il giovane trovato morto in un appartamento di via Garigliano

  • Ceccano, riprende la moglie con una telecamera mentre fa sesso con un altro, incriminato per stalking

  • Cassino, il video virale del rapper nigeriano che 'vola' mentre canta le bellezze della città

  • Mercoledì i funerali del camionista Francesco Spaziani, morto mentre si trovava in Francia

  • Finti posti di lavoro per truffare lo Stato, nuovamente arrestati Marco e Marcello Perfili

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento