Valle Del SaccoToday

Sui monti lepini gli stati generali degli appennini con slow food

Saranno tre giorni di discussione sui problemi della montagna e soprattutto dei prodotti enogastronomici

Si svolgerà sui Monti Lepini la terza edizione degli Stati Generali delle Comunità dell’Appennino, manifestazione ideata e realizzata da Slow Food Italia che si svolge ogni due anni (la prima edizione nel 2013 in Emilia Romagna, la seconda nel 2015 in Molise) e che riunisce agricoltori, allevatori, artigiani, rappresentanti di consorzi provenienti da tutta la fascia appenninica, per ribadire che solo con un modello di agricoltura collettiva è possibile parlare di futuro, con l’obiettivo dichiarato di rilanciare una nuova stagione di rinascita sociale, economica e di riconquista del tessuto di cultura e tradizioni dei territori della dorsale italica.

Nuovi modelli du sviluppo

“I territori dell’Appennino – si legge nel manifesto realizzato da Slow Food nel 2014 – sono una risorsa strategica per il Paese, e possono diventare un laboratorio di innovazione e sperimentazione di nuovi modelli di sviluppo, un serbatoio di idee e opportunità, un luogo, fisico e ideale, di straordinario valore per il futuro dell’Italia”.

Da venerdì 1 dicembre a domenica la riunione

Tre i temi che verranno affrontati tra venerdì 1 dicembre e domenica 3 dicembre in diverse location lepine che presto verranno rese note: tre tavoli di lavoro tematici dedicati rispettivamente ad ambiente e agricoltura, turismo e reti sociali, innovazione e ricerca. In tutti e tre i tavoli saranno portati degli esempi concreti di progetti realizzati in Appennino e i delegati avranno modo di approfondirne tutti gli aspetti fino a domenica, giorno in cui si terrà l’Assemblea plenaria (con focus tematico sulla pastorizia) in cui, oltre agli interventi delle autorità invitate e degli esperti, saranno presentati i documenti riassuntivi dei tre tavoli di lavoro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fatto un grande sforzo organizzartivo

Soddisfazione per un evento che per tre giorni terrà i Monti Lepini al centro di una serie di tematiche che investono praticamente 2/3 delle regioni italiane, è stata espressa dal presidente della Compagnia dei Lepini Quirino Briganti: “E’ stato fatto un grande sforzo organizzativo per portare sui Monti Lepini questo importante appuntamento nazionale. Gli Stati generali delle comunità degli Appennini rappresentano lo sforzo più qualificato per portare i temi e i problemi delle aree interne da una posizione marginale a protagonisti delle politiche di sviluppo locale. I problemi dei territori di montagna hanno caratteristiche comuni in ogni parte d’Italia e possono trovare soluzioni condivisibili e replicabili anche grazie ad appuntamenti come questo. Le proposte e le idee che saranno raccolte – ha concluso il presidente della Compagnia dei Lepini – diventeranno sollecitazione e stimolo per le istituzioni nazionali e locali e per i soggetti che, a vari titoli, 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ceccano, arrestati ‘Sandokan’ e due familiari. Hanno aggredito Morello, troupe di ‘Striscia la notizia’ e Carabinieri

  • Cassinate, terribile schianto nella notte: grave coppia di fidanzati

  • Cassino, coltello in pugno crea il panico all'ufficio postale (video)

  • Coronavirus, bollettino 27 maggio: risultato positivo un medico della provincia di Frosinone

  • Coronavirus in Ciociaria, bollettino 25 maggio: nessun contagio ma, dopo 8 giorni, un altro decesso

  • Coronavirus, anche a Valmontone i casi dei positivi raggiungono la doppia cifra

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento