Valle Del SaccoToday

Segni - Colleferro, il PD dei Monti Lepini per Francesco De Angelis di nuovo in Europa

Il PD di Colleferro e dei Monti Lepini ha incontrato l’On. Francesco De Angelis che ha spiegato l’importanza delle elezioni europee e soprattutto il perché si deve votare per il partito guidato da Renzi, che dal 1 Luglio

Il PD di Colleferro e dei Monti Lepini ha incontrato l’On. Francesco De Angelis che ha spiegato l’importanza delle elezioni europee e soprattutto il perché si deve votare per il partito guidato da Renzi, che dal 1 Luglio prossimo guiderà l’Europa che deve essere rinnovata profondamente. Una serata organizzata dal parlamentare Renzo Carella e dal PD di Colleferro che ha visto la presenza del Cons. Regionale Mauro Buschini, del candidato alle elezioni Comunali di Anagni Marco Palombi tutti presentati da Diana Stanzani.

E’ stato un appello forte quello rivolto ai numerosi rappresentanti del PD dei Monti Lepini e della città di Anagni, città industriale del nord della Ciociaria che sta vivendo lo stesso dramma della città di Colleferro, tutti riuniti presso lo storico ristorante La Noce. L’On. Renzo Carella ha parlato di sinergie tra lo sviluppo dell’AVIO Group di Colleferro, azienda leader nel mondo nel settore aerospaziale e della Agusta Westland di Anagni-Frosinone azienda leader nella costruzione degli elicotteri, per poter riagganciare l’economia considerato che ormai si sono persi troppi posti di lavoro e che invece si devono recuperare al più presto. Tutti hanno convenuto che c’è bisogno di una Europa che guarda a sinistra. Renzo Carella, prima di presentare Francesco De Angelis, ha parlato di quanto sta facendo il governo Renzi a cominciare dagli 80 euro che troveranno in busta paga oltre 10 milioni di cittadini italiani. La riforma del Senato e dal 1 Luglio l’Europa cambierà verso grazie a Renzi che andrà a guidarla. “Perché sfasciare, come sta facendo qualcuno è facile, ma costruire lavorare per costruire è molto difficile. Il PD Italiano è andato a rafforzare il partito socialista Europeo. Francesco De Angelis è un nostro conterraneo, ecco perché lo si deve votare per mandarlo in Europa".

L’On. Francesco De Angelis che, in questi giorni di campagna elettorale sta girando le quattro regioni del Collegio elettorale, ha illustrato i motivi per i quali tocca al PD raccogliere la sfida della gente, per i giovani che non trovano lavoro, per la gente che perde il lavoro e perché l’Europa può e deve fare molto. De Angelis, partendo dalla nascita di questa ha detto che il sogno si sta per realizzare perché il contributo che noi porteremo in Europa serve a cambiare verso: “Perché dobbiamo mettere in campo l’Europa del lavoro e se vinceremo la prima cosa che dobbiamo fare togliere il vincolo del 3%. L’Europa è una sfida che va vinta e deve essere guidata da Martin Schultz perché vincendo andiamo a rafforzare quanto sta facendo Matteo Renzi perché per la prima volta c’è un governo Italiano che parla molto chiaro e la domanda ricorrente è ce la farà Renzi? La Speranza del cambiamento deve diventare una certezza perché l’Italia ce la deve fare e se il PD non vince si torna nella palude e la speranza si spegne. Il 25 maggio deve vincere la speranza e non la rabbia. Noi mettiamo in campo la passione per la politica e riscopriamo i nostri valori di solidarietà e la difesa della Pace. Oggi, torno da voi per dirvi che dopo cinque anni ritengo di aver agito bene in quanto sono stato relatore del provvedimento che anticipa i pagamenti della Pubblica Amministrazione da due anni a 30-60 mesi. Abbiamo sbloccato la difficoltà dell’accesso al credito, perché noi siamo il paese delle piccole e medie imprese. Sono riuscito a far mettere per il Nord della Ciociaria e il Sud di Roma un miliardo 2 duecento milioni di euro per l’agenda digitale ossia banda larga che andrà a creare altro lavoro. Dal dicembre 2015 sarà abolito il rooming per le telefonate Europee che consente un forte risparmio sui costi del telefono per i cittadini ed ho lavorato molto sui fondi strutturali per i prossimi sette anni. Fondi, che saranno gli ultimi che l’Europa metterà per l’Italia, che noi dobbiamo sfruttare fino in fondo”. Infine De Angelis ha ricordato che è l’unico candidato di tutto il centrosinistra che rappresenta le province del Lazio e quindi anche quella di Roma, perché: "io porto con me lo spirito dell’Europa quello di Altiero Spinelli perché vogliamo un’Europa dei cittadini e non dei burocrati. Perché portiamo la speranza di poter cambiare l’Italia e quindi cambiare l’Europa”.

Giancarlo Flavi

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Giovane vola giù dal balcone in piena notte e muore sul colpo

  • Scappa di casa con la figlioletta. Torna, la lascia con il padre e se va dal suo nuovo amore conosciuto in rete

  • Alatri, l'ultimo e straziante saluto a Marco Cialone

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento