Valle Del SaccoToday

San Cesareo, entra in una casa e viene scoperto mentre sta rubando in una camera

Torna l’incubo dei furti dopo l’episodio dell’altra sera che ha visto “protagonista” un uomo di colore che è scappato con una borsa

Torna la paura dei furti e delle rapine nelle case nelle zone a sud di Roma. A San Cesareo l’altra sera c’è stato un episodio che ha provocato la reazione dei cittadini che, come spesso succede, hanno scaricato la loro rabbia in rete e sui social e c’è chi è arrivato a proporre dei gruppi organizzati (una sorta di ronda) che vadano in giro per i quartieri o dei gruppi su whatsapp per tenere sotto controllo il territorio con aggiornamenti in tempo reale.

Il ladro in casa

In pratica durante l’ora di cena in una casa di campagna in via del Carzolese (nei pressi del centro commerciale La Noce) un uomo di colore è entrato nell’abitazione mentre delle donne stavano cenando tra amiche. Alcune di loro udendo dei rumori provenire dal piano di sopra sono andate nelle camere ed hanno trovato il ladro che stava frugando nei cassetti ed hanno iniziato a gridare. L’uomo, una volta scoperto, si è dato alla fuga portando con se delle borse.

La denuncia

Le donne la mattina seguente sono andati in caserma dai carabinieri per sporgere denuncia. Gli uomini della Compagnia di Palestrina agli ordini del capitano Grazia Centrone si sono messi alla ricerca del ladro. Invitiamo tutti i cittadini a segnalare prontamente alle forze dell’ordine qualsiasi rumore sospetto o infrazione.

DF

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Giovane vola giù dal balcone in piena notte e muore sul colpo

  • Scappa di casa con la figlioletta. Torna, la lascia con il padre e se va dal suo nuovo amore conosciuto in rete

  • Incidente sul lavoro, falegname si amputa tre dita di una mano, è grave

  • Alatri, l'ultimo e straziante saluto a Marco Cialone

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento