Valle Del SaccoToday

Paliano, querelato Alfieri per le idiozie che scrive su facebook

Quando la verità fa male si perde la trebisonda. E’ quanto accaduto oggi al nostro video-selfiemaniaco sindaco, che ha dimenticato il fatto che chi non scrive la verità può essere querelato o denunciato per procurato allarme.

il selfmaniaco sindaco palianese

Quando la verità fa male si perde la trebisonda. E’ quanto accaduto oggi al nostro video-selfiemaniaco sindaco, che ha dimenticato il fatto che chi non scrive la verità può essere querelato o denunciato per procurato allarme.

Adesso siamo noi ad andare dai carabinieri a portare le idiozie che ha pubblicato, ma lo fa da molto tempo, su facebook offensive della professionalità di un libero operatore dell’informazione: "Alfieri :Chi diffama in continuazione dovrebbe essere accompagnato dai carabinieri.. Ma non a casa, da qualche altra parte…"

Queste si che sono parole forti e meritevoli di querela, che faremo subito, con la più ampia facoltà di prova. Quando un primo cittadino risponde in questo modo sgarbato, e poco educato, dimostra che non sa leggere ne l’italiano e ne il palianese. Invece, dovrebbe prendere atto e farsi non di lato, ma da parte sia per quanto dice e sia per quanto non è capace di fare amministrativamente. Il nostro video- selfiemaniaco sindaco, si vede sta perdendo colpi politici-amministrativi a tutto spiano e allora si vuole sfogare con noi. Lo faccia pure ma troverà, non solo chi sa rispondere alle sue idiozie, ma anche chi sa dargli lezioni politiche a josa. Noi non siamo il suo pungiball. Noi siamo un giornale libero, di criticare tutti e nessuno. Noi ci atteniamo ai fatti! la cronaca è cronaca. Se poi questa cronaca va ad incidere sulla sua amministrazione non è colpa nostra, prenda, se è capace, i provvedimenti del caso.

Che l’amministrazione guidata dal nostro video-selfiemaniaco non sta facendo niente per risollevare le sorti di Paliano, sta sotto gli occhi di tutti. Basta leggere le cronache dei giornali. Per le cretinate che ha fatto scrivere ad un giornale provinciale quest'ultimo La Provincia ha purtroppo chiuso i battenti, di questo ne siamo veramente dispiaciuti, perché sia come capo di partito e sia come sindaco, non ha speso una parola per proteggere quell’importante quotidiano locale che che sembrava essere il giornale di riferimento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giancarlo Flavi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna rom occupa appartamento di un anziano deceduto, i vicini si ribellano: scoppia la baraonda

  • Lotta alla prostituzione sullo stradone Asi. Multe a meretrici e “papponi”

  • Cassinate, schianto lungo la Casilina, un'auto ribaltata e un furgone distrutto (foto)

  • Cade in dirupo sui monti di Terelle, corsa contro il tempo dei soccorritori

  • Centraline per auto contraffatte, azienda ciociara nei guai: 29 denunciati

  • Maxi operazione anticamorra, un arresto in provincia di Frosinone

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento