Valle Del SaccoToday

Montelanico, quattro operatori ecologici passeranno con la Gea Srl. Il quinto rimarrà con Lazio Ambiente

Con un incontro in municipio con tutte le parti in causa è stato trovato, finalmente, l'accordo definitivo per la salvaguardia occupazionale

Nei giorni scorsi ha trovato soluzione l'annosa vicenda dei 5 dipendenti di Lazio Ambiente del comune di Montelanico che con il passaggio, a fine anno, alla nuova società Gea Srl rischiavano il posto di lavoro. Una vicenda sulla quale ci sono state non poche polemiche politiche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'incontro in comune

In comune c'è stato l'incontro chiarificatorio alla presenza degli rappresentanti della Società Gea srl, di Lazio Ambiente, delle organizzazioni sindacali del sindaco Raffaele Allocca, dell'assessore Maria Carolina Onorati e dellla segretaria comunale Francesca Tedeschi. Da questa riunione è emerso che saranno 4 i dipendenti che passerrano alla nuova società mentre il quinto sarà mantenuto nelle dipendenze di Lazio Ambiente. Inoltre, nel medesimo incontro è stato deciso che entro martedì 23 gennaio qualche altro dipendente di Lazio Ambiente può chiedere di essere trasferito nel paese dei Monti Lepini ma deve esserci la volontà di uno dei quattro dipendenti su citati  a cedere il suo posto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, le mappe del contagio: positivi e deceduti dei Comuni in provincia di Frosinone

  • Coronavirus, la nuova mappa del contagio ridisegnata dalla Prefettura di Frosinone

  • Alatri, tragedia a Tecchiena: scoppia bombola di gas e muore un anziano. Identificata la vittima

  • Sesso in strada durante la quarantena, ragazza ciociara beccata e denunciata

  • Coronavirus, muore dopo essere guarito dal Covid-19

  • Coronavirus, test rapidi per tutti: la Regione Lazio invoca un'unica strategia nazionale

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento