Valle Del SaccoToday

Segni, uomo del posto uccide a martellate la moglie Maria Manciocco davanti ai figli

Efferato delitto a Segni. Giovane insegnante uccisa con 4 colpi di mazzetta alla testa dal marito esasperato dal continuo vessamento che subiva. In preda ad un raptus di pazzia Eraldo Marchetti, 54 anni,  maresciallo

Eraldo Marchetti segni omicidio

Efferato delitto a Segni. Giovane insegnante uccisa con 4 colpi di mazzetta alla testa dal marito esasperato dal continuo vessamento che subiva. In preda ad un raptus di pazzia Eraldo Marchetti, 54 anni, maresciallo Maria Mancioccodell'Aeronautica militare in servizio presso l'areoporto di Frosinone, ha ucciso con ben quattro colpi di mazzetta, che aveva trovato nel vicino giardino, la moglie Maria Manciocco, maestra d'asilo nella scuola della vicina Gorga e molto conosciuta in città, durante una lite davanti ai figli gemelli di nove anni e si è poi costituito al commissariato di Colleferro.

L'uomo di 54enne di Colleferro separato dalla donna di 48, dopo aver trascorso la notte in casa, si è alzato alle sei del mattino ed alcuni testimoni l'avrebbero visto agirarsi nei pressi della casa molto nervoso. Rientrato a casa in pieno centro, in Corso Vittorio 14, nelle prime ore del mattino dopo l'ennesima provocazione della donna sarebbe scoppiata una forte lite.

La cronaca dell’omicidio: Dopo qualche ora iniziano a delinearsi i contorni del tremendo omicidio che ha segnato la domenica del 16 marzo a Segni ed in tutta la zona a sud di Roma.

La donna è stata uccisa in cucina verso le 8.30 del mattino dopo la lite con il marito che era tornato a casa per riprendersi alcune cose. La lite sarebbe scaturita da qualche parola di troppo che era volata in precedenza. Le urla dei due hanno svegliato i figli che sono scesi dalla camera da letto ed hanno visto l’orrenda scena ed hanno chiamato gli zii. Al fianco della donna con la testa fracassata la mazzetta usata per la violenta aggressione.

La morte di Maria Manciocco è avvenuta all’ospedale di Colleferro verso le 10.15. Arrivato al commissariato scosso l’uomo ha detto ai poliziotti “ho ammazzato mia moglie” e si è consegnato in attesa dell’interrogatorio avvenuto con al fianco il suo avvocato Simona Imperoli. Sul posto il magistrato Strangio di Velletri che sta coordinando le indagini.

La cittadina di Segni è rimasta sconvolta dall’accaduto e verso le 12.30 una signora ha portato vicino casa della Manciocco una rosa bianca con un messaggio con la scritta “riposa in pace e proteggi i tuoi ragazzi”.

"Una notizia bruttissima - ci dice al telefono un'affranta Nadia Cipriani sindaco di Gorga - una di quelle che di solito si sentono in TV e che questa volta ci lascia sconvolti. Maria era una donna sempre molto sorridente e molto contenta del suo lavoro che ogni giorno affrontava con la massima serietà. Faccio ancora fatica a pensare che possa essere vero".

Giancarlo Flavi

(in Foto la donna uccisa ed in apertura l'omicida. Vietata la riproduzione senza previa autorizzazione)

Potrebbe interessarti

  • Minacce alla moglie, noto medico verolano sospeso dalla Asl di Frosinone

  • Il ricordo di Nadia Toffa: quella volta che parlò dei tumori della Valle del Sacco

  • Ferentino, gioca un euro al "Million Day" e si porta a casa un milione

  • Cassino, ecco le zone dove lunedì 19 e martedì 20 mancherà l'acqua

I più letti della settimana

  • Sora-Arpino, notte di sangue. Auto contro un muretto muore la giovane Stella Tatangelo (foto)

  • Sora, l'ultimo straziante saluto a Stella tra gli amici e le rose bianche (video)

  • Cassino-Formia, con l'auto sullo spartitraffico. Grave una ragazza di 24 anni

  • Trovato morto in un lago di sangue dall'anziana mamma

  • Piedimonte San Germano, scontro auto-moto, grave un centauro (foto e video)

  • Sora sotto choc per la tragedia di Arpino. Lutto cittadino nel giorno dei funerali di Stella Tatangelo

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento