Valle Del SaccoToday

Colleferro, Sanna: “la Club House era, è e sarà sempre la casa del rugby”

Non si placano le polemiche in città per la gestione dell'impianto sportivo Natali, continuano gli incontri tra atletica e rugby con la mediazione del sindaco

"In seguito all’aggiudicazione della gara per la gestione dell’impianto sportivo “M. Natali”, abbiamo iniziato - spiegano in una nota ilsindaco Sanna e l'assessore allo sport Zangrilli -  una serie di incontri con i rappresentanti della società di Rugby e delle società di atletica con l’unico scopo di raggiungere un accordo per garantire la pratica sportiva a tutti gli atleti e la più civile e serena convivenza,alla presenza anche del Dirigente del Comune Dott.ssa Pacella.

Accordo vicino poi…

Nelle riunioni effettuate abbiamo cercato di mediare tra le società, ascoltando le esigenze di tutti. Ci sembrava che l’accordo fosse vicino,visto la disponibilità delle società di atletica a soddisfare le esigenze di una grande realtà come quella del rugby, ma leggendo i comunicati ci siamo resi conto che per “dettagli” di forma e non di sostanza tutto si sia fermato. Noi,in nome dell’amministrazione comunale, restiamo a disposizione delle società per raggiungere un accordo soddisfacente per le parti.

Le disponibilità dell’amministrazione

1) confermiamo la disponibilità alla copertura economica delle partite di rugby dell’U16-U18 e l’azzeramento del costo delle partite del settore giovanile perché crediamo nell’importanza sportiva e sociale del settore giovanile di ogni società;

2) Ribadiamo, con fermezza, l’importante investimento strutturale che verrà realizzato sull’impianto sportivo “M.Natali” (nuova pista, manto erboso ed efficientamento energetico) e la volontà di investire somme importanti nella realizzazione di nuovi spogliatoi e luoghi di socializzazione come richiestoci dalle società;

3) Questa amministrazione avallerà e sarà fiera di supportare progetti ed iniziative volte a creare aggregazione tra le due società e con il mondo scolastico.

La Club House era, è e sarà sempre la casa del Rugby.

Ci vuole più fiducia

Riponiamo fiducia nel buon senso dei presidenti e dei direttivi delle società affinché tornino a confrontarsi e siglare un accordo per il bene dello Sport. Noi, al netto di quella che è stata la procedura di gara, abbiamo messo a disposizione tutti i mezzi in nostro possesso per permettergli di proseguire l’attività sportiva. Lasciandovi con una riflessione, auguriamo a tutti un buon anno sportivo".  “In una società nata per escludere, lo sport e la scuola hanno il compito di creare inclusione”.  Affermano in coro il sindaco Pierluigi Sanna e l’assessore allo sport Sara Zangrilli

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba tolta alla madre, irruzione dei poliziotti nella casa famiglia

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Suora indagata, un'altra mamma racconta: "faceva dormire mia figlia nel letto intriso di urine"

  • Sanità, addio codice rosso nei Pronto Soccorso. Dal 2020 i numeri sostituiranno i colori

  • Alatri, Francesco Scarsella accusato di omicidio stradale sconterà la pena ai domiciliari

  • Intasca 10 mila euro che doveva versare al cliente, avvocato condannato

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento