Valle Del SaccoToday

Colleferro, la lettera di Santucci sul problema ospedale.

Buonasera Direttore, per far si che i riflettori non si spengano, le chiedo di poter pubblicare questo mio intervento in seno al consiglio comunale straordinario del 16 Febbraio scorso dove, per il tramite di una MOZIONE, chiedevo al Sindaco Sanna...

Andrea-Santucci

Buonasera Direttore, per far si che i riflettori non si spengano, le chiedo di poter pubblicare questo mio intervento in seno al consiglio comunale straordinario del 16 Febbraio scorso dove, per il tramite di una MOZIONE, chiedevo al Sindaco Sanna e alla sua maggioranza di votare due punti per il problema ospedale. Sono passate diverse settimane, mesi, e purtroppo di questa mozione non si è saputo più nulla. Credo si sarebbero potute svolgere almeno un paio di commissioni, ma anche qui nulla. Per esperienza personale e professionale so per certo che quando i riflettori si spengono, si spengono anche le aspettative, le speranze e questo i Colleferrini non lo meritano. La ringrazio anticipatamente buonasera.

INTERVENTO DEL CONSIGLIERE – (Santucci A.)

Grazie Presidente. Buonasera a tutti.

La mia è una mozione al Sindaco di Colleferro Pierluigi Sanna, al Presidente del Consiglio

Comunale Vincenzo Stendardo e ai Capigruppo in seno del Consiglio Comunale.

Mozione Comunale del 16 febbraio 2017.

“Il Consigliere Comunale sotto riportato, visto l’articolo 14 del Vigente Statuto Comunale

Diritti e doveri dei Consiglieri Comunali, che prevede al comma 1 lettera A il diritto di

presentare emendamenti, interrogazioni e mozioni, nonché di intervenire nella discussione degli stessi e di ogni altro argomento all’ordine del giorno del Consiglio e lettera B il diritto di ottenere la più ampia informazione sugli oggetti iscritti all’ordine del giorno, nonché informazioni e documenti dagli uffici e dalle aziende speciali degli enti dipendenti del Comune.

Considerato che quello odierno non è il primo Consiglio Comunale straordinario con ordine

del giorno ‘Ospedale Parodi Delfino’, poiché il bene del nostro nosocomio e di conseguenza di tutta la comunità, già in passato si è provveduto a votare all’unanimità a

soluzioni pro ospedale, si propone pertanto al Consiglio Comunale la seguente mozione:

1. Impegnare il Sindaco e la Giunta Comunale a dare immediata attuazione a un tavolo tecnico con le associazioni pro ospedale presenti nel territorio con i sindaci o i rappresentanti da loro nominati dei comuni limitrofi, sia essi della Provincia di Roma che della Provincia di Frosinone e i Capigruppo in seno al Consiglio

Comunale di Colleferro al fine di redigere un documento da presentare all’attenzione delle figure proposte a tali problemi in Regione Lazio e presso la ASL RM5. Tale tavolo tecnico sarà altresì propedeutico a designare una linea di azione da intraprendere e presentare quindi all’attenzione del Direttore Generale Dottor

Vitaliano De Salazar, al fine di salvaguardare e potenziare l’Ospedale Parodi Delfino;

2. Sollecitare la Regione Lazio allo sblocco della nomina dei primari, in quanto figure

strategiche per il rilancio del nostro nosocomio; sollecitare la Regione Lazio allo

sblocco del turnover di tutto il personale ospedaliero, medici, anestesisti, infermieri,

tecnici di laboratori e tecnici della prevenzione”.

Grazie. Questa mozione ovviamente è aperta, sono pronto ad eventuali integrazioni,

modifiche, non ho assolutamente alcuna remora e mi auguro che venga votata poi

all’unanimità. Grazie.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Cassino, è Guido Luciano il giovane trovato morto in un appartamento di via Garigliano

  • Mercoledì i funerali del camionista Francesco Spaziani, morto mentre si trovava in Francia

  • Finti posti di lavoro per truffare lo Stato, nuovamente arrestati Marco e Marcello Perfili

  • Alatri, Francesco Scarsella accusato di omicidio stradale sconterà la pena ai domiciliari

  • Mette due camionisti in cassa integrazione per assumerne altri in nero, imprenditore ciociaro sotto processo

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento