Valle Del SaccoToday

Colleferro, dopo Amazon anche Leroy Merlin aprirà una mega struttura in città

Il 23 aprile è stato rilasciato dal comune il permesso a costruire alla società Vailog. A regime il magazzino di stoccaggio darà lavoro a cinquecento persone

foto di repertorio

Un’altra multinazionale sbarca a Colleferro e porterà ancora occupazione per centinaia di persone. Stiamo parlando della francese Leroy Merlin tra i leader mondiali nel bricolage e nel giardinaggio che ha deciso di costruire un mega centro di stoccaggio ed immagazzinamento nella zona industriale di Colleferro ed in queste ore il comune ha rilasciato il permesso a costruire.

Ecco perché queste multinazionali hanno scelto Colleferro

La notizia era nell’aria oramai da tempo, c’è stato anche chi erroneamente ha parlato di Ikea, ed oltre un mese fa quando per primi pubblicammo i documenti del mega cantiere che ospiterà i magazzini di Amazon l’avevamo accennata anche noi. In questi giorni a cavallo dei ponti di fine aprile è però diventata ufficiale con la pubblicazione in data 23 aprile sull’albo pretorio del comune di Colleferro del permesso a costruire (foto del frontespizio in pagina) N° 13 del 23 aprile 2019.

Il permesso è stato rilasciato dal responsabile dell’ufficio edilizia ed urbanistica dopo la richiesta arrivata in comune il 18 marzo scorso e la ditta che si occuperà di questi lavori è la Vailog Colleferro Srl che ha come amministratore unico l’imprenditore Eric Veron lo stesso della mega operazione da oltre 10 ettari di Amazon. Un nome che oramai nelle zone a sud di Roma inizia a “suonare” come familiare.

Permesso Vailog LM-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La zona scelta è ricaduta sul lotto B da oltre 5 ettari di terreno presente nell’area dello Sloi ed in pratica dietro la discarica di Colle Fagiolara e via Palianese. In pratica un’altra mega struttura che a pieno regime (i lavori dovranno iniziare entro 12 mesi) darà lavoro ad altre 500 persone che sommate alle circa 2000 di Amazon rappresentano un polo occupazionale tra i più grandi delle zone a sud della Capitale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ceccano, arrestati ‘Sandokan’ e due familiari. Hanno aggredito Morello, troupe di ‘Striscia la notizia’ e Carabinieri

  • Cassinate, terribile schianto nella notte: grave coppia di fidanzati

  • Cassino, coltello in pugno crea il panico all'ufficio postale (video)

  • Coronavirus, bollettino 27 maggio: risultato positivo un medico della provincia di Frosinone

  • Coronavirus in Ciociaria, bollettino 25 maggio: nessun contagio ma, dopo 8 giorni, un altro decesso

  • Coronavirus, anche a Valmontone i casi dei positivi raggiungono la doppia cifra

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento