Valle Del SaccoToday

Colleferro, delegazione di Rifiutiamoli pronta ad entrare a Colle Fagiolara

Nelle ore scorse è arrivato l'ok da Lazio Ambiente ed il comune per una delegazione composta da 10 persone

La discarica di Colle Fagiolara ai confini tra le provincie di Roma e Frosinone di nuovo al centro dell'attenzione degli abitanti della zona. Il Movimento Rifiutiamoli, cinque mesi fa, aveva chiesto ufficialmente di fare un sopralluogo in discarica. Lunedì 15 aprile, finalmente, ha ricevuto risposta da Lazio Ambiente e dal Comune di Colleferro.

La visita in discarica

La delegazione di Rifiutiamoli entrerà in discarica giovedì 18 aprile, nel tardo pomeriggio.  Per motivi di sicurezza potremo entrare in dieci. Al sopralluogo saranno presenti le istituzioni locali e i dirigenti di Lazio Ambiente. Abbiamo contattato docenti e studenti dell'istituto IPIA per far entrare dentro Colle Fagiolara anche una loro delegazione. 

"Nella richiesta di sopralluogo abbiamo - spiegano gli esponenti di rifiutiamoli - avanzato la proposta di istituire un momento di divulgazione all'interno della scuola IPIA tra cittadini, associazioni, studenti, istituzioni locali e vertici di Lazio Ambiente".
In questa fase i metodi di coinvolgimento e la trasparenza sono imprescindibili. 

Le richieste del comitato residenti

"Il comitato residenti Colleferro sono molti anni che denuncia con segnalazione ed esposti la questione degli odori mefitici a tutti gli organi competenti e il grave disagio che devono sopportare gli abitanti della zona. La situazione, aggiungono dal Comitato, diventerà ancora più pesante con l’arrivo dell’estate e a nulla sono valse le richieste di gestire la discarica di colle Fagiolara nel pieno rispetto della normativa vigente. Per questo sono in corso azioni legali nei confronti dei responsabili che negli anni sono cambiati, ma la situazione se possibile è molto più grave ora".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Ecco il primo Burger King a Frosinone, apertura entro fine novembre

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

  • Cassino, è Antonio Pecchia il disabile trovato morto in casa (foto e video)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento