Valle Del SaccoToday

Colleferro, al via le assunzioni a Leroy Merlin. Ecco come fare a candidarsi

La mega struttura all’interno del polo logistico della multinazionale del bricolage è a buon punto e sono iniziati i colloqui. Si cercano diverse figure professionali

I lavori nel polo logistico di Colleferro tra via Palianese a la discarica di Colle Fagiolara ai confini con il nord della Ciociaria procedono a ritmo serrato e come vi avevamo annunciato ad aprile 2019 (frosinonetoday.it è stato il primo sito a pubblicare il documento ufficiale con la concessione dell’autorizzazione a costruire) il primo blocco a partire sarò quello della multinazionale francese Leroy Merlin mentre Amazon dovrebbe partire entro fine anno.

Un anno di lavori per terminare il mega magazzino di Leroy Merlin

Nella foto in alto (tratta dalla pagina facebook del comitato residenti Colleferro) potete vedere che il mega capannone in alto a sinistra è quasi completamente terminato su un lotto di terreno di 5 ettari ed è adiacente a quello quasi il doppio di dimensione che ospiterà il centro logistico di Amazon.

La posa della prima pietra del Polo Logistico della Vailog

In queste ore si è avuta la conferma che il magazzino della società leader nel bricolage e nel fai da te aprirà tra aprile e maggio 2020 ad un anno preciso dall’inizio dei lavori e darà occupazione a quasi 500 persone.

I colloqui di lavoro ed i primi contratti a Leroy Merlin

La notizia che interessa di più in questi casi è che le assunzioni e si parla di numeri molti alti sono già iniziate ed ovviamente si ricercano sia magazzinieri e carrellisti ma anche impiegati amministrativi. In una struttura alberghiera sempre nelle vicinanze di Colleferro una società di ricerca e formazione del personale ha iniziato i colloqui e c’è già chi ha firmato il primo contratto ed inizierà a lavorare tra qualche giorno, i primi di febbraio, perché dovrà occuparsi di creare e sistemare il magazzino.

L’appello del comitato residenti e le polemiche

Lavori che hanno stravolto un’intera zona dove fino a poco tempo fa c’era una collina verde ed un laghetto, che porteranno migliaia di posti di lavoro ma che hanno generato anche delle polemiche da parte soprattutto degli abitanti della zona che già per decenni hanno dovuto convivere con la puzza della discarica.

“A voi Amministratoti pubblici di ieri e di oggi non importa di nulla di noi, di quello che ci succede. A voi – scrivevano sulla loro pagina facebook i rappresentanti del Comitato Residenti Colleferro - via Palianese interessa per le fasce e le feste ma da quando abbiamo avuto l’emergenza ambientale e 40 gradi nessuno è venuto a parlare o ha ricevuto i residenti. Quando hanno aperto il cantiere Vailog siamo stati soffocati dalla polvere, dal caldo, dai rumori e dai miasmi ma non avete incaricato una persona di interfacciarsi con i residenti per tutte le problematiche che sarebbero insorte. E ne sono insorte tante ma che abbiamo dovute tutte risolvere noi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pontecorvo, incidente di via Leuciana, perde la vita l'autotrasportatore Tommaso Pulcini

  • Due carabinieri investiti da una macchina che ha forzato il posto di blocco

  • Pontecorvo, dopo lo schianto di ieri sera in via Leuciana muore anche Luca Forte

  • Cassino, cade in un tombino lasciato aperto e si rompe la faccia

  • Inchiodato l'autore del pestaggio al Fornaci Village

  • Pontecorvo, commozione e lacrime ai funerali di Luca Forte (foto e video)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento