Valle Del SaccoToday

Colleferro-Artena, dopo la tragedia sfiorata al IV Km. Via Latina chiusa per il taglio di 12 pini pericolosi

Un aggiornamento importante arriva dal primo cittadino di Colleferro. Venerdì pomeriggio un grosso albero si era abbattuto su un’auto con una donna della zona all’interno che miracolosamente è rimasta viva. Ma la paura è tanta ogni volta che aumenta il vento

"Ho ottenuto stamane - spiega su facebook il sindaco di Colleferro Pierluigi Sanna - dalla Città Metropolitana l’abbattimento di 12 pini pericolosi oltre ai 4 caduti da smaltire. La ditta incaricata dalla ex provincia sta iniziando ora l’abbattimento, la nostra polizia locale e l’associazione carabinieri stanno regolando il traffico sui via Latina permettendo il passaggio ai soli residenti e dipendenti Avio/Simmel". Dalla tarda mattinata odierna sono iniziati quindi i lavori che dureranno diverse ore anche nella giornata di domenica. Si raccomanda la massima prudenza intanto nelle giornata di sabato si sono registrate lunghe code da Artena verso Colleferro in quanto via Latina è chiusa e si usano le strade secondarie.

Aggiornamento sulla situazione di Via Latina 
Persistono situazioni di pericolo: numerosi pini, nel tratto di strada compreso tra Via degli Ontani  e la strada che conduce alla Simmel Difesa (km 5.200 della Via Ariana), sono divenuti instabili a causa del maltempo dei giorni scorsi. Per consentire la messa in sicurezza del tratto stradale sopra menzionato, dal 14 dicembre 2019 fino alla fine dei lavori è stato disposto il divieto di transito per i veicoli e i pedoni. Le attività prevedono l’abbattimento degli alberi divenuti instabili. Apposita segnaletica stradale di deviazione del traffico sarà collocata in Via Latina dall’incrocio con Via Caduti del ’38, in Via Latina dopo l’incrocio con Via degli Ortani in direzione Artena e in Via Latina con direzione Colleferro subito dopo l’incrocio con la strada che conduce a Simmel Difesa.

La situazione in mattinata

Una tromba d’aria durata una mezzoretta e tra gli abitanti di Colleferro ed Artena è tornato ad affacciarsi alla mente l’incubo degli alberi che ogni volta che cadono su via Latina nella zona del IV chilometro fanno molti danni. Sabato pomeriggio si è sfiorata la tragedia perché un grosso pino si è abbattuto su un’auto guidata da una signora del posto e forse solo per qualche centimetro si è salvata (in alto la foto della FIAT 500 X dopo due ore di intervento dei vigili del fuoco che hanno tagliato il tronco e messo in salvo la donna).

Sfiorata la tragedia ed ora?

Una, l’ennesima, tragedia sfiorata su questo pericolosissimo tratto di strada che porta a fare delle riflessioni profonde. Il sindaco Sanna annuncia provvedimenti drastici e non è la prima volta. I grossi alberi ai lati della strada sono un pericolo costante ed ogni volta che si alza il vento con questo si alza anche la paura degli abitanti della zona a transitare su via Latina.

Il maltempo di venerdì 13 dicembre

Sui social dopo l’incidente di ieri sono scoppiate le polemiche e sono molti i cittadini che chiedono una messa in sicurezza definitiva di questo tratto. Intanto, questa mattina comune e Provincia (Area Metropolitana) hanno deciso di chiudere il tratto di strada di Via Latina (dalla rotatoria di Via Caduti del 38 fino al IV km). Sabato, con la luce del giorno, sarà effettuato un sopralluogo per verificare lo stato degli alberi e si deciderà l’eventuale riapertura del tratto stradale.

Le parole di ringraziamento del sindaco Sanna

“Voglio ringraziare – spiega su facebook il sindaco Sanna - i vigili del fuoco, i carabinieri, la polizia locale e la polizia provinciale, la protezione civile e la manutenzione comunale, tutte le aziende private che sono intervenute spontaneamente per soccorre Clarissa nel brutto incidente avvenuto oggi pomeriggio sulla SP Ariana in direzione 4km. 

Clarissa si è fatta male dopo la caduta di un grosso pino posto a ridosso della strada ma ora è fuori pericolo e ricoverata presso il nostro ospedale.  La Città Metropolitana (ex provincia) ha ritenuto di chiudere la SP momentaneamente consentendo il passaggio ai soli residenti del 4 km.  La Vice Presidente Zotta mi ha contattato assieme al comandante della Polizia Provinciale sia per conoscere lo stato di salute di Clarissa sia per comunicarmi la chiusura momentanea della strada per la verifica dei pini sui quali forse è il caso di fare una scelta drastica e definitiva. Intanto abbraccio forte Clarissa e la sua forte famiglia!!! FORZA!”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiuggi, polemica social per la battuta infelice di Max Tortora ai “Soliti Ignoti”

  • Coronavirus, le prime ordinanze dei Sindaci ciociari: quarantena per chi arriva dal Nord

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

  • Cassino sotto choc, muore dopo un grave malore il professor Raffaele Di Mambro

  • Coronavirus a Colleferro, una giornata di allarmismi ingiustificati. Ecco cosa è successo

  • Cassinate, nonna Teresa muore a distanza di poche ore dall'adorato nipote

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento