Valle Del SaccoToday

Carpineto, tra forti contestazioni il Pallio è stato vinto dal Rione Jo Laco, con Marco Toselli su Margherita (Speciale fotografico)

Solamente al settimo assalto si è, finalmente, aggiudicata la 24^ edizione del Pallio della Carriera di Carpineto Romano al rione Jo Laco rappresentato dal cavaliere Marco Toselli, detto

Carpineto R.no, 24 Pallio della Carriera 150 la consegna dell'arazzo aglio lago

Solamente al settimo assalto si è, finalmente, aggiudicata la 24^ edizione del Pallio della Carriera di Carpineto Romano al rione Jo Laco rappresentato dal cavaliere Marco Toselli, detto

La Classifica finale completa

classifica finale

Lancillotto, su Margherita, bravo a centrare ben 6 anelli tra i buuu, i fischi e le forti contestazioni. Toselli non si è fatto distrarre ed al settimo assalto è andato a vincere portando il prestigioso arazzo di Omar Ronda, che il prossimo anno dovrà realizzare il vestito della principessa Aldobrandini, al suo Rione. Al secondo posto il rione San Pietro, rientrato in gara proprio al quinto assalto dopo l’errorede Jo Lago, con Massimo Toselli detto Capilino su Pippo che ne ha centrati 5 su sette7. Al terzo posto il rione Sant’Agostino con il fantino Fabrizio Lorenzi, detto Scorzone, su Miss Crociolì che aveva centrato tutti e cinque i primi assalti. Insomma, alla fine il Pallio si è deciso tra padre e figlio, entrambi cittadini di Cori, ed ha vinto il figlio.

Bello il momento dello spettacolo con gli sbandieratori di Carpineto che hanno presentato i loro giovanissimi, molto applauditi, ma soprattutto lo spettacolo offerto nell’intermezzo dalla Fanfara della Polizia a Cavallo diretta dal M° Silverio Mariani che ha fatto battere le mani a tutto lo stadio con la marcia di Radeski ed ha fatto cantare tutto lo stadio in piedi con l’Inno D’Italia di Mameli.

Pubblico, davvero molto attento nonostante tutto quello che è successo. Il tutto era cominciato con un Camion della Fanfara rimasto bloccato in autostrada, poi al primo assalto il “pasticcio” dei cronometristi, con congegno elettronico che non ha funzionato facendo annullare la gara e solo successivamente, dopo forti contestazione è stato anello assegnato (con il cronometro a mano come si evidenziava dallo statuto del Pallio) . In seguito è capitato di tutto “aglio Laco” perché al quinto assalto mentre stava partendo si è trovato di fronte un cronometrista che stava mettendo a posto gli attrezzi, e per poco non c’è stato lo scontro ma l’assalto è stato ripetuto, rimettendo in gara anche San Pietro. Poi le due gare di spareggio la prima a tre e la seconda a due.

“Il Pallio ha dimostrato una grande vitalità” ha detto il Sindaco Matteo Battisti “è stato un notevole successo in termini di presenze in paese e nelle hostarie. Voglio ringraziare chi ha organizzato e lavorato per questo successo: l’Ente Pallio della Carriera, Gruppo Ippico Capreo, gli Sbandieratori e Musici dei 7 Rioni storici, i Rioni con le loro Hostarie e sartorie, le Associazioni culturali, i dipendenti dell’Amministrazione Comunale di Carpineto Romano, tutte le Forze dell’Ordine e le centinaia di volontari che sono riusciti a far rivivere in questi mesi estivi i fasti del “bello stato” di Donna Olimpia Aldobrandini. Ma uno speciale ringraziamento al Corpo della Polizia di Stato, che ha fatto arricchire il nostro Pallio con la presenza della Fanfara a Cavallo e quindi un ringraziamento al dirigente del Commissariato di Colleferro dott. Paolo Gigli, che ha assecondato la nostra richiesta”. Peraltro presente a Carpineto con diversi uomini per l’ordine pubblico, svolto insieme a quelli dei Carabinieri, guidati dal M.llo Di Donna Serena, che ha sostituito il M.llo Roberto Lo schiavo, andato a godersi la meritata pensione dopo 25 anni di duro lavioro nelle varie stazioni delle province di Viterbo, Latina e Roma. “Il Pallio della Carriera” aggiunge l’Assessore alla Cultura Noemi Campagna “ in pochi anni è riuscito ad attestarsi come una delle manifestazioni simbolo del Lazio”. “È motivo di orgoglio” conclude il presidente dell’Ente Pallio della Carriera, nonché neo presidente dell’Associazione Regionale Giochi Storici, Giancarlo Panetti “ il successo di questa manifestazione che si rinnova ogni anno. Ringrazio l’Amministrazione Comunale per la proficua collaborazione e l’appoggio che ci concede ogni anno”. Il 40 percento dell’incasso della vendita dei biglietti della lotteria, avvenuta allo stadio andrà in beneficienza ai terremotati del Centro Italia, rappresentati dalla Famiglia Santarelli della frazione Cornillo di Amatrice, venuti a Carpineto a trovare la figlia sposata ad un uomo carpinetano e quindi ad avere un momento di pausa dopo la grande paura del 24 agosto scorso. Molto ricco il parterre degli ospiti a cominciare dall'On. Renzo Carella, dal Presidente della Commissione Bilancio Regionale On. Lupi, i rappresentanti dei Palii di Anagni e Palestrina, Il Presidente della Compagnia Lepini, Quirino Briganti , Il sindaco di Maenza ecc...

Giancarlo Flavi Servizio e foto di Giancarlo Flavi ( vietata la pubblicazione)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, fiumi di droga dagli appartamenti Ater al resto della città. Ecco chi sono i sei arrestati (foto e video)

  • Bimbo di tre anni precipita dal secondo piano mentre gioca con una sedia (video)

  • Arpino, i genitori 'alzano la voce' sulle scelte della dirigente scolastica: "Vogliamo tutelare i diritti dei nostri figli"

  • Incidente in A1, traffico intenso tra Ceprano e Frosinone

  • Simone Maini esce di strada con l’auto e muore tra le lamiere

  • Omicidio Mollicone, parlano Franco e Marco Mottola (video)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento