Valle Del SaccoToday

Carpineto Romano, 5 milioni di euro per la scuola Leone XIII

Tutti questi soldi serviranno per la realizzazione dell’Intervento straordinario di ristrutturazione e adeguamento sismico ed efficientamento energetico

€ 5.054.600,00: è questo l’importo che il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca ha assegnato al Comune di Carpineto Romano per la realizzazione dell’Intervento straordinario di ristrutturazione e adeguamento sismico ed efficientamento energetico della Scuola Elementare "Leone XIII, del costo complessivo di € 5.080.000,00.

La Giunta Comunale, nella seduta del 7 giugno 2019, ha preso atto del Decreto Interministeriale (M.I.U.R. e M.E.F) n. 87/2019 che autorizza le Regioni ad utilizzare 1,55 miliardi di euro di mutui BEI per realizzare circa 900 interventi di messa in sicurezza in tutta Italia, per la ristrutturazione e nuova costruzione di scuole. Con la pubblicazione del decreto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, gli enti locali destinatari dei finanziamenti sono autorizzati all’avvio delle procedure di gara e alla stipula dei contratti di appalto.

Il finanziamento giunge grazie all’inserimento nel Piano regionale triennale 2018-2020 e dei Piani annuali di edilizia scolastica di un progetto definitivo prodotto dagli uffici comunali in risposta all’Avviso pubblico per la selezione di interventi emanato dalla Regione Lazio con Determinazione n. G05938 del 7 maggio 2018.

L’intervento, che riguarderà l’intero plesso scolastico, consentirà di avere una scuola “sicura” per i nostri bambini, in conformità con la più recente normativa strutturale antisismica.

È un ottimo risultato per un’amministrazione che, nel corso nel quinquennio 2014-2019, ha già effettuato interventi sull’edilizia scolastica per oltre 650.000,00 euro, con l’obiettivo di migliorare la sicurezza e la funzionalità.

 “Il percorso stabilito dall’Amministrazione che mi onoro di rappresentare” dichiara il Sindaco Matteo Battisti “ha dal primo giorno posto al centro dell’attenzione della propria attività amministrativa la sicurezza degli edifici scolastici e la loro messa a norma. Un obiettivo raggiunto a vantaggio delle scuole che sono i luoghi educativi importanti per la crescita e formazione dei nostri bambini e punto di riferimento per le famiglie del territorio”

“In questi anni siamo stati sempre attenti alle risorse finanziarie europee” dichiara l’Assessore alla Pubblica Istruzione Noemi Campagna “un impegno che testimonia la volontà dell’Amministrazione di voler migliorare la nostra comunità. Il finanziamento sarà l’occasione per dare ai nostri bambini un futuro migliore tramite strutture scolastiche sempre più sicure e efficienti.”

Potrebbe interessarti

  • Cassino, 700 persone usano l’acqua pubblica ma non la pagano

  • Cervaro, nominato il commissario prefettizio: arriva Monica Ferrara Minolfi

  • In Ciociaria sale la psicosi cinghiali. Si moltiplicano gli avvistamenti anche su un campo da tennis (video)

  • Pronto soccorso dello Spaziani: "un vero e proprio inferno". Aumentano disagi e polemiche

I più letti della settimana

  • Tragico incidente in A1, muore il camionista ciociaro Argo Natalizia

  • Cassino-Pontercorvo, incidente in A1. Grosso tir va a sbattere sul guardrail e perde il carico (foto)

  • Valmontone-San Cesareo, grosso tir si intraversa in A1, code chilometriche. Quattro persone ferite

  • A fuoco nella notte tra sabato e domenica il supermercato Lidl in via Maria

  • San Giorgio a Liri, ex insegnante investita in centro: trasferita a Roma in codice rosso

  • Fa diventare il ristorante un B&B con 13 stanze. Oltre 6 mila euro di multa al proprietario

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento