Valle Del SaccoToday

Carpineto Romano, Stefano Cacciotti è il nuovo sindaco. Si chiude un’epoca

Con 1388 voti (il 53% dei votanti) ha sconfitto Giulio Cacciotti del centro sinistra che rappresentava la continuità con le precedenti amministrazioni iniziate 25 anni fa con Renzo Carella

Il giovane Stefano Cacciotti è il nuovo sindaco di Carpineto Romano. A capo della lista Progetto Carpineto con 1388 voti il 53% dei votanti si è imposto su Giulio Cacciotti (per Giulio). Le elezioni si sono svolte nella giornata di domenica 23 giugno in quanto erano state rinviate per la morte durante la campagna elettorale dell’ex vice sindaco Luigi Cacciotti. La proclamazione nella notte (video in basso).

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Una vittoria storica che in pratica dopo 25 anni di “Carellismo” apre una nuova era. Il centro sinistra delle zone a sud di Roma perde una roccaforte che si era fatta conoscere in tutta la Regione grazie all’ex sindaco, ex deputato ed ex consigliere regionale Renzo Carella e che poi ha avuto sindaci come Quirino Briganti e Matteo Battisti (quest’ultimo dopo un mandato ha scelto di non ricandidarsi per motivi familiari) nel segno della continuità. L’importante città dei Lepini svolta a destra grazie alla determinazione di un giovane e di una squadra composta da persone molto preparate. Un giovane che dopo cinque anni di opposizione sempre attenta e puntuale ha saputo imporre una nuova logica ed una nuova progettualità ai cittadini che lo hanno votato.

Le prime parole del nuovo sindaco

"E' un' impresa storica, dopo 25 anni molto duri di battaglie all'opposizione, ce l' abbiamo fatta. E' stato merito dell'energie che abbiamo profuso, del lavoro collettivo, della squadra tutta, merito di un programma credibile. Questa è la vittoria di tutti i carpinetani", sono state le prime dichiarazioni del neo eletto sindaco Stefano Cacciotti.

Gli eletti in consiglio

In maggioranza sono entrati oltre al giovane Stefano Cacciotti con 1368 voti  anche Gioia Di Clemente con 314 preferenze, Nicolò Cacciotti con 271 voti,  Nunzio Luca Campagna con 111 voti, Maurizio Meloni con 97 voti, Paolo Pucinischi con 71 voti e Andrea Castrucci con 61 voti .

Per la minoranza oltre al candidato a sindaco  Giulio Cacciotti con 1256 voti, sono entrati anche Mario Trombetti con 232 voti, Emanuela Massicci con 145 voti  e Anna Rita Briganti con 136 voti.

Allegati

Potrebbe interessarti

  • Frosinone la città con più escort a meno di 50 euro

  • Cassino, 700 persone usano l’acqua pubblica ma non la pagano

  • Cervaro, nominato il commissario prefettizio: arriva Monica Ferrara Minolfi

  • In Ciociaria sale la psicosi cinghiali. Si moltiplicano gli avvistamenti anche su un campo da tennis (video)

I più letti della settimana

  • Pontecorvo, perde il controllo dello scooter, finisce sotto un tir e muore

  • Tragico incidente in A1, muore il camionista ciociaro Argo Natalizia

  • Cassino-Pontercorvo, incidente in A1. Grosso tir va a sbattere sul guardrail e perde il carico (foto)

  • Valmontone-San Cesareo, grosso tir si intraversa in A1, code chilometriche. Quattro persone ferite

  • Truffa un farmacista con una scusa veramente assurda. Denunciata una ventenne

  • A fuoco nella notte tra sabato e domenica il supermercato Lidl in via Maria

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento