Valle Del SaccoToday

Carpineto, con il Comandante Generale dell'Arma Gen. Del Sette celebrato il 60° dell'ANC

di Giancarlo Flavi E’ stato accolto con un lungo applauso all’arrivo il Generale Tullio Del Sette, Comandante generale dell’arma dei Carabinieri, arrivato a Carpineto Romano per festeggiare i 60 anni dell’Associazione Nazionale Carabinieri...

di Giancarlo Flavi

E’ stato accolto con un lungo applauso all’arrivo il Generale Tullio Del Sette, Comandante generale dell’arma dei Carabinieri, arrivato a Carpineto Romano per festeggiare i 60 anni dell’Associazione Nazionale Carabinieri sezione di Carpineto, 25 dei quali vissuti dal presidente Ettore Stella.

E’ stata per la città lepina una di quelle giornate veramente memorabili, perché mai prima d’ora in città erano venuti tanti generali, ma in modo particolare il Comandante Generale dell’arma, che partendo dalla deposizione della corona al monumento di tutti i caduti ha ricordato come: “anche le giovani vite dei carabinieri finiscano, a volte, troppo presto. Il rapporto con la gente è fondamentale, perché quello che vedono gli occhi della comunità, non possono vedere i quattro o otto occhi delle pattuglie per l’ordine pubblico”.

In seguito, il Generale ha ringraziato il pubblico per gli applausi, non alla persona, ma alla divisa. “E’ importante lavorare sulla prevenzione, ha poi ricordato l’alto Ufficiale. In Italia ci sono 105.000 carabinieri, ed una famiglia destinata ad aumentare con l’ingresso dei Forestali mentre l’associazione dell’arma ne conta 200.000”. Il gen. Libero Lo Sordo, presidente Nazionale dei Carabinieri in Congedo nel ricordare che a Carpineto Romano gli iscritti sono 80 e tra questi c’è il presidente iscritto da oltre 25 anni ha ripetuto che l’associazione svolge in paese un lavoro importante di collaborazione con l’Amministrazione Comunale per la città, con l’osservazione delle scuole e dei monumenti”. Ad accogliere il Generale Del Sette, accompagnato dal Comandante Provinciale Roma e provincia Gen. Antonio De Vita, ial Comandante Regionale Lazio Gen. Angelo Agovino, Comandante Interregionale Gen. Ilio Ciceri, ovviamente il Sindaco Matteo Battisti e tutta la sua giunta al completo, con l’On. Renzo Carella, l’ex Sindaco Quirino Briganti e tutti i Sindaci del Comprensorio a cominciare da Anagni, Colleferro, Artena, Gavignano, Segni, Gorga, Montelanico e Labico. Il Dirigente del Commissariato di Colleferro Dr. Paolo Gigli, il Comandante Gruppo Frascati Ten. Col. Stefano Cotugno, il Comandante Compagnia Carabinieri Colleferro. Cap. Emanuele Meleleo, il Comandante Stazione di Carpineto Romano M.llo Serena De Donno ma, soprattutto la gente della cittadina. La cerimonia è iniziata con una Santa Messa celebrata da Mons. Lorenzo Loppa, Vescovo di Anagni-Alatri, presso la collegiata, dove il presule ha annunciato che è iniziato l’avvento e si è detto molto soddisfatto di festeggiare i 60 anni di questa benemerita arma, ma soprattutto di coloro che ne hanno fatto parte. Poi tutti in corteo, i Sindaci con i gonfaloni hanno potuto assistere all’arrivo del Generale del Sette, accolto dalla Fanfara della Legione Allievi Carabinieri di Roma e dai comandanti della stazioni che hanno reso gli onori militari insieme al sindaco Battisti e al Gen. Lo Sordo con i quali ha depositato la corona al monumento dei caduti.

Qui il sindaco nel ringraziare il Gen. Del Sette e tutta la prestigiosa Arma dei carabinieri ha anche detto. “Personalmente ho sempre riconosciuto all’Arma dei Carabinieri la caratteristica che li distingue, quella di essere una grande famiglia. Una famiglia che sa trasmette valori importanti, quelli della solidarietà, la fedeltà, la dedizione la vicinanza alla gente e soprattutto la disciplina, senza fare distinzione alcuna tra chi oggi è in servizio o chi è in congedo”. Poi tutti insieme la visita al comune e all’Auditorium” Centro Studi Sociali Leone XIII” per il bellissimo concerto della Fanfara diretta dal Mar. Danilo De Silvestro, concerto che si è chiuso, prima con l’inno dell’Arma e quello d’Italia con lo scambio di doni. Il Generale, poi, è andato in visita privata nella Caserma.

Potrebbe interessarti

  • Una cerimonia a Cortina per ricordare Fabrizio Spaziani, il medico ciociaro precipitato con l'elicottero (foto e video)

  • Ferentino, gioca un euro al "Million Day" e si porta a casa un milione

  • Spazio, c'è la firma della brillante astronoma frusinate Sara Turriziani sul telescopio Mini-EUSO

  • Non è una provincia per turisti, il Sole 24 Ore spedisce la Ciociaria in fondo alla classifica nazionale

I più letti della settimana

  • Atina, fa un incidente con l'auto delle Poste e si scopre che a bordo c'è anche la madre, denunciata

  • Incidente con il trattore, muore Angelo Patrizi. Oggi i funerali

  • Cassino, rapina a mano armata in pieno centro

  • Paliano, morte di Mario Martini, automobilista serronese indagato per omicidio stradale

  • San Cesareo, presunto caso di malasanità dietro la morte dell'ex sindaco Panzironi. Disposti i funerali

  • Tir a fuoco in A1, code e rallentamenti tra Caianello e San Vittore (foto)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento