Valle Del SaccoToday

Artena, arrestato uno spacciatore con una grossa quantità di denaro in casa

L’uomo, con precedenti penali specifici, è stato fermato mentre si trovava davanti ad un bar del centro urbano

Ancora un arresto per spaccio di droga nel centro di Artena, il terzo in poche settimane. Questa volta a finire dietro le sbarre è stato un 40enne del posto che è stato trovato con 2500 euro in contanti a casa ed il materiale per il confezionamento dello stupefacente.

Il fermo

Martedì pomeriggio, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno arrestato un 40enne del posto, con precedenti, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e resistenza a pubblico ufficiale.  Nello specifico, una pattuglia dei carabinieri della compagnia di Colleferro nel transitare davanti ad un bar nel centro di Artena, ha notato il 40enne con atteggiamento sospetto. All’atto del controllo, l’uomo è subito risultato nervoso e non collaborativo tanto da opporre resistenza al controllo dei militari spingendoli nel tentativo di divincolarsi.

La perquisizione in casa e l’arresto

La successiva perquisizione personale ha permesso ai Carabinieri di trovare, nelle tasche del suo giubbotto, otto dosi di cocaina pronte per essere vendute. I successivi accertamenti presso il suo domicilio hanno permesso di rinvenire circa 2500 euro in contanti, ritenuto provento dell’illecita attività e vario materiale per il confezionamento della droga.

L’uomo è stato arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari. Nei giorni scorsi il Tribunale di Velletri ha convalidato l’arresto ed ha sottoposto il 40enne all’obbligo di firma presso la locale Stazione Carabinieri.

Potrebbe interessarti

  • Coop, ultima settimana di attività: chiusura fissata per il 22 giugno

  • Incendio alla Mecoris, livelli di Pm10 alti. Chiusi gli uffici pubblici e stop alle attività private

  • Ha pedalato per 19 ore di seguito lungo i tornanti di Montecassino, è record

  • Il Lazio Pride? Una partenza con il botto

I più letti della settimana

  • Brucia azienda di smaltimento rifiuti speciali, nube nera su Frosinone. Aria irrespirabile

  • Coop, ultima settimana di attività: chiusura fissata per il 22 giugno

  • Ceprano, giornalista muore dopo essere stata al pronto soccorso, sequestrata la salma

  • Strangolagalli, imprenditrice di 47 anni, schiacciata da un muletto, una morte tinta di giallo

  • Colleferro, ispettore di Polizia si sente male in commissariato e muore in ospedale

  • Roccasecca, tre vigili urbani non vanno in processione: condannati a sei mesi di carcere

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento