Valle Del SaccoToday

Artena, troppe le risse durante l’estate. Forza Nuova chiede all’amministrazione maggior controllo

A fare l’annuncio è Gianni Stella che insiste anche sul fatto di controllare le attività degli extracomunitari

Sta per terminare un’estate nella quale si sono verificate diverse risse nel comune di Artena, città a sud della provincia di Roma sui Monti Lepini, e che è stata a dir poco movimentata. Sulla questione si è pronunciato il coordinatore di Forza Nuova Monti Lepini Gianni Stella: “In questi periodi si assiste spesso a risse nei pressi del centro abitato del comune di Artena (Roma). Probabilmente causate dall’uso di sostanze stupefacenti ed abuso di alcool. Sarebbe ora che l’amministrazione comunale cominci seriamente a pensare come affrontare il problema e monitorare il consumo di sostanze alcoliche e stupefacenti nel proprio territorio da parte, soprattutto, dei giovani, nonché a controllare le attività degli extracomunitari che vivono nel comune e che sono tra i responsabili di questa situazione.

Stimoliamo gli enti a coinvolgere la popolazione in una proficua attività cittadina, al fine della socializzazione costruttiva per ognuno e per distrarre i giovani da altre attività non salutari. Le feste non sono organizzate con lo scopo di scatenare fumi negativi nelle persone anche provenienti da aree esterne al paese, ma, al contrario, utili a dimostrare un vero folclore di una cittadinanza pronta a mostrare il proprio bagaglio storico e culturale”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Giovane vola giù dal balcone in piena notte e muore sul colpo

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento