Valle Del SaccoToday

Artena, due donne sulla strada di Felicetto Angelini per la carica di primo cittadino

Iniziano a delinearsi gli schieramenti in vista delle prossime elezioni amministrative di maggio e tra le cinque liste spiccano quelle guidate da Ileana Serangeli e Silvia Carocci.

Non una ma ben due saranno le donne che sfideranno il primo cittadino Felicetto Angelini alle prossime elezioni amministrative in programma a fine maggio ad Artena. E’ di queste ore l’annuncio della candidatura di due figure di spicco della politica artenese che hanno deciso di mettersi in gioco in prima persona, oltre a loro due a sfidare la lista di Insieme Artena Rinasce ci saranno anche i Cinque Stelle con Adolfo Mele e l’ex primo cittadino Erminio Latini.

La scelta della Serangeli

Da una parte c’è Ileana Serangeli, avvocatessa, donna di destra ex vice sindaco proprio con Felicetto Angelini: “Sì, ho deciso, supportata e spronata da molte persone – ha scritto sulla sua pagina facebook -, di mettermi alla guida di un gruppo che in questi giorni sta lavorando alacremente per proporre e prospettare ai cittadini artenesi un'idea politico-amministrativa per la città che vorremmo nei prossimi anni. Insomma, una nuova Artena”.

Ileana Serangeli-2

L’annuncio della Carocci

Dall’altra c’è, invece, Silvia Carocci esponente di punta del Pd locale che ha trovato il coraggio di candidarsi contro un sindaco del suo stesso Partito prendendo le redini della parte di opposizione che cinque anni fa fu sconfitta dall’attuale maggioranza e che candidava Fabrizio De Castris. Sabato 9 marzo alle ore 17 la Carocci incontrerà i cittadini di Artena in Piazza Galileo Galilei. La trentaquattrenne artenese ha sciolto le riserve e in un video pubblicato su una pagina facebook a lei dedicata ha dichiarato: “alle elezioni di maggio sarò candidata a sindaco. Sabato 9 marzo sarò in piazza per presentarmi alla mia città, perché chi ama la propria città riparte prima di tutto dalla sua gente”. Quanto alla motivazione, Carocci ha affermato: “La cosa che più mi ha avvilito in questi anni è stato ascoltare i problemi delle persone e non avere la possibilità di cambiare le cose fino in fondo. Per me la politica è innanzitutto e prima di tutto Servizio. Ecco perché oggi, dopo cinque anni di attività di consigliere comunale di minoranza, mi candido alla guida della città”.

Silvia carocci-2

Potrebbe interessarti

  • Coop, ultima settimana di attività: chiusura fissata per il 22 giugno

  • Incendio alla Mecoris, livelli di Pm10 alti. Chiusi gli uffici pubblici e stop alle attività private

  • Ha pedalato per 19 ore di seguito lungo i tornanti di Montecassino, è record

  • Il Lazio Pride? Una partenza con il botto

I più letti della settimana

  • Brucia azienda di smaltimento rifiuti speciali, nube nera su Frosinone. Aria irrespirabile

  • Colleferro, ispettore di Polizia si sente male in commissariato e muore in ospedale

  • Ceprano, giornalista muore dopo essere stata al pronto soccorso, sequestrata la salma

  • Strangolagalli, imprenditrice di 47 anni, schiacciata da un muletto, una morte tinta di giallo

  • Alatri, scopre il tradimento del marito e armata di bastone tende un agguato alla rivale

  • Un chilo di cocaina nascosto nell'auto, arrestato un insospettabile cinquantenne

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento