Valle Del SaccoToday

Artena, il Consiglio di Stato blocca tutto. Niente assise comunale convocata dalle minoranze

Una storia che va avanti da diversi mesi che oggi si arricchisce di un nuovo capitolo senza conoscere, però, la parola fine

Avrebbe dovuto essere il giorno del giudizio o meglio ancora quello della cacciata dell’attuale maggioranza di Artena con il sindaco Felicetto Angelini ed invece si è trasformato in un nulla di fatto. Il consiglio comunale convocato dal Prefetto oggi pomeriggio non c’è stato più perché poco prima è arrivato un atto di sospensiva del Consiglio di Stato che in pratica blocca tutto fino ai primi giorni di marzo, in pratica a circa due mesi dalle elezioni amministrative che dovrebbero svolgersi a fine maggio insieme alle europee.

La dichiarazione del sindaco Angelini

"Il Consiglio di Stato ci dà ragione e risponde con giustizia alle assurde richieste delle opposizioni di commissariare il Comune. Il Consiglio comunale, secondo quanto stabilito dalla magistratura, dovrà tenersi non prima del 12 marzo, quando il Tar si esprimerà sulla legittimità della richiesta di mozione di sfiducia firmata da sei consiglieri e non da sette. Sono due mesi che il Comune è impegnato a rispondere alle assurdità di chi vuole portare a Artena un Commissario Prefettizio. Due mesi rubati alla democrazia e alla volontà popolare. Lo ripeto per l'ennesima volta: se vogliono commissariare il Comune a due mesi dalle elezioni, vadano dal notaio e si dimettano. Gli artenesi non possono essere ostaggio dei capricci di chi fa della politica soltanto uno strumento di potere". Questo il commento del Sindaco Angelini sulla sentenza del Consiglio di Stato che ha sospeso la convocazione del Consiglio sulla mozione di sfiducia.

Potrebbe interessarti

  • Coop, ultima settimana di attività: chiusura fissata per il 22 giugno

  • Incendio alla Mecoris, livelli di Pm10 alti. Chiusi gli uffici pubblici e stop alle attività private

  • Ha pedalato per 19 ore di seguito lungo i tornanti di Montecassino, è record

  • Il Lazio Pride? Una partenza con il botto

I più letti della settimana

  • Brucia azienda di smaltimento rifiuti speciali, nube nera su Frosinone. Aria irrespirabile

  • Colleferro, ispettore di Polizia si sente male in commissariato e muore in ospedale

  • Ceprano, giornalista muore dopo essere stata al pronto soccorso, sequestrata la salma

  • Strangolagalli, imprenditrice di 47 anni, schiacciata da un muletto, una morte tinta di giallo

  • Alatri, scopre il tradimento del marito e armata di bastone tende un agguato alla rivale

  • Un chilo di cocaina nascosto nell'auto, arrestato un insospettabile cinquantenne

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento