Valle Del SaccoToday

Consegnato il Premio “Artena città che lavora”. L’elenco dei premiati (Foto)

In aula consigliare la cerimonia di consegna delle pergamene alla presenta del primo cittadino e del vice sindaco Talone, l’ideatore dell’iniziativa

Si è ripetuto l’appuntamento con il premio “Artena città che lavora”. Sono stati ben 26 gli imprenditori, gli artigiani e commercianti che l’amministrazione comunale ha voluto premiare per l’impegno che quotidianamente mettono in campo per far andare avanti le loro attività. Il premio voluto dal vice sindaco Loris Talone si è svolto questa mattina in aula consiliare alla presenza del primo cittadino Felicetto Angelini e degli assessori Caschera e Talone.

“Mi sono sentito in dovere già dall’anno scorso di portare avanti questa iniziativa – ha spiegato ai presenti Loris Talone  - e se saremo rieletti lo farò anche il prossimo anno perché ritengo che persone come voi, gente che per anni ha dedicato la maggior parte del loro tempo sacrificando la famiglia, alzandosi ogni mattina alle 5 e lavorando fino a tardi. Persone che si sono distinte per il loro impegno e per il bene della nostra città che in questi giorni con la bellissima iniziativa “Artena Città Presepe” è sulla ribalta nazionale e con la quale riusciamo a dare risalto al nostro stupendo centro storico”.

A fare da eco alle parole di Talone anche le frasi del primo cittadino Angelini: “abbiamo voluto premiare chi ha dedicato tutta una parte della sua vita ad un lavoro che è servito a creare ricchezza nella comunità e soprattutto l’impegno che avete manifestato nel corso della vostra vita. Siete anche di esempio per gli altri soprattutto per i più giovani perché oggi c’è bisogno di coltivare questi valori come l’impegno, la serietà, il sacrificio che questi nostri ragazzi spesso riducono al fatto che tutto si raggiunge piuttosto semplicemente, che è tutto facile da ottenersi. Tutto di ottiene con fatica e serietà lavorando giorno dopo giorno accogliendo anche i momenti difficili di crisi per poi rialzarsi e raggiungere gli obiettivi che ogni di noi e voi vi siete dati nella vostra vita e che avete abbondantemente raggiunto”.

Di seguito tutti i premiati della II edizione Artena città che lavora 

Bianchi Ennio

Bucci Giancarlo - artigiano 

Bucci Giuliano - sarto

Cipriani Maria - garantire interesse pubblico ai cittadini 

Ciavardini Agostino - artigiano 

Cuculo Giuseppe - Ristorante Ciacitto - ristoratore

Fiorentini Vittorio - azienda 

Genova Giuseppe - artigiano 

Guadagnoli Giulio - commerciante 

Mancini Claudio - imprenditorie 

Mancini Gilberto - ristorazione 

Masella Renato - imprenditore 

Mastrangeli Anna - omnia negozio abbigliamento - assente 

Mastrangeli Rina - dirigente poste italiane 

Mattozzi Attilia - assente - amministrazione pubblica 

Mele Marzia - erede attività commerciante 

Mirante Benedetta -azienda 

Onori Gasbarino - agricoltura azienda 

Palone Claudio - ristorante la mimosa - ristorazione 

Perica Adalberto - medico veterinario 

Petrichella Donato - azienda 

Recchia Barberino - artigiano 

Talone Luigi - imprenditore

Vitelli Gilberto - artigiano 

Zandonati Domenico Pietrino - farmacista 

Potrebbe interessarti

  • Coop, ultima settimana di attività: chiusura fissata per il 22 giugno

  • Incendio alla Mecoris, livelli di Pm10 alti. Chiusi gli uffici pubblici e stop alle attività private

  • Ha pedalato per 19 ore di seguito lungo i tornanti di Montecassino, è record

  • Il Lazio Pride? Una partenza con il botto

I più letti della settimana

  • Brucia azienda di smaltimento rifiuti speciali, nube nera su Frosinone. Aria irrespirabile

  • Coop, ultima settimana di attività: chiusura fissata per il 22 giugno

  • Ceprano, giornalista muore dopo essere stata al pronto soccorso, sequestrata la salma

  • Strangolagalli, imprenditrice di 47 anni, schiacciata da un muletto, una morte tinta di giallo

  • Colleferro, ispettore di Polizia si sente male in commissariato e muore in ospedale

  • Roccasecca, tre vigili urbani non vanno in processione: condannati a sei mesi di carcere

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento