Valle Del SaccoToday

Artena, cane vittima della brutalità dell’uomo: trovato morto in uno zaino

La segnalazione è arrivata da un uomo mentre passeggiava su via Tuscolana

Un vero atto di crudeltà nei confronti di un povero cane che è stato messo dentro uno zaino e abbandonato in mezzo ai rifiuti dell' immondizia. Il corpo dello sfortunato animale è stato ritrovato senza vita alle Macere, frazione di Artena.

Il ritrovamento

Ad accorgersene un uomo mentre passeggiava su via Tuscolana direzione Artena, domenica scorsa alle 8 circa, ha notato uno zainetto sul ciglio della strada, pensando che qualcuno l'avesse perso, avvicinandosi poi allo zaino ha scoperto che c’era un cane morto, avvolto in due buste di plastica.

La giustizia è anche un diritto degli animali

Non è chiaro se prima o dopo la morte, il cane è stato messo nello zainetto. Ma resta una storia davvero triste. A chi mai potrebbe aver dato tanto fastidio un cane? anche avesse disturbato qualcuno, ucciderlo era davvero l’unica opzione disponibile?  E se fosse morto per cause naturali, dare una degna sepoltura era chiedere troppo? 
La crudeltà dell’uomo nei confronti degli animali non ha limiti e non c’è da sorprendersi. Aspettiamo con impazienza il giorno in cui chi maltratta gli animali riceva la punizione che si merita. Lo sfortunato animale è stato rimosso in seguito alla segnazione dell'uomo dalla polizia locale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Ecco il primo Burger King a Frosinone, apertura entro fine novembre

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

  • Cassino, è Antonio Pecchia il disabile trovato morto in casa (foto e video)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento