Valle Del SaccoToday

Veroli, allontanato un albanese con proposta di foglio di via

Veroli, i carabinieri  della locale Stazione, nell’ambito di un predisposto servizio per il controllo del territorio, finalizzato a contrastare la commissione dei reati predatori, intercettavano e controllavano un 33enne di nazionalità Albanese,

Veroli, i carabinieri della locale Stazione, nell’ambito di un predisposto servizio per il controllo del territorio, finalizzato a contrastare la commissione dei reati predatori, intercettavano e controllavano un 33enne di nazionalità Albanese, residente in Frosinone, mentre si aggirava con fare sospetto e senza giustificato motivo, nei pressi di isolate abitazioni site nel predetto centro.

Nei confronti dello stesso, ricorrendone i presupposti di legge, veniva inoltrata la proposta per l’irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio, con divieto di ritorno nel comune di Veroli per ani tre.

PALIANO, IL MARESCIALLO DAMIANO BELLONE È IL NUOVO COMANDANTE LA STAZIONE DEI CARABINIERI SOSTITUISCE MERESCIALLO GIOVANNI LEO

il Maresciallo Capo BELLONI Damiano, originario del Lazio, già Comandante della Stazione CC dell’Isola del Giglio (GR), ha assunto l’incarico di Comandante della Stazione CC di Paliano, subentrando al Maresciallo Aiutante Sostituto Ufficiale di Pubblica Sicurezza LEO Giovanni, il quale il 19 novembre u.s. ha assunto l’incarico di Comandante dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Anagni (FR). Auguri ad entrambe dalla nostra redazione

PIEDIMONTE SAN GERMANO, DALLA SORVEGLIANZA SPECIALE AGLI ARRESRTI DOMICILIARI

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Piedimonte San Germano, i carabinieri del N.O.R.M-Aliquota Radiomobile della Compagnia di Cassino, nel corso di un predisposto servizio per il controllo del territorio, traevano in arresto, un 30enne del luogo poiché resosi responsabile del reato di “Inosservanza sulla disposizione della Sorveglianza speciale di PS con obbligo di soggiorno”. Lo stesso, sottoposto alla misura della Sorveglianza Speciale di P.S. con obbligo di soggiorno nel comune di Cassino per la durata di anni 1 e mesi 6, con scadenza il 19.04.2015, veniva sorpreso dai militari operanti in una via di Piedimonte San Germano. Al termine delle previste formalità di rito, su disposizione dell’A.G., il predetto veniva ristretto presso la sua abitazione, in regime di arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo che sarà celebrato nelle prossime 48 ore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, test rapidi per tutti: la Regione Lazio invoca un'unica strategia nazionale

  • Cassinate, esplode una bomba da guerra in un campo dove bruciavano sterpaglie

  • Coronavirus, infermiera positiva 'evade' dalla quarantena e torna al lavoro in ospedale

  • Coronavirus, trend dei contagi stabile in Ciociaria. Una 15enne trasferita da Frosinone al Bambino Gesù

  • Coronavirus, contagi raddoppiati in poche ore a Valmontone

  • Coronavirus, la storia di Pina, Vigile del Fuoco discontinuo che sta combattendo per la vita

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento