Valle Del SaccoToday

Serrone, i sindaci del coordinamento Valle del Sacco parlano del SIN, ma mancano i soldi

Nella riunione dei Sindaci della Valle del Sacco che si è tenuta mercoledì a Serrone si è parlato di SIN (sito interesse nazionale) che sarebbe sulla buona strada tanto che l’assessore all’ambiente regionale Mauro Buschini ha risposto che è stata...

Nella riunione dei Sindaci della Valle del Sacco che si è tenuta mercoledì a Serrone si è parlato di SIN (sito interesse nazionale) che sarebbe sulla buona strada tanto che l’assessore all’ambiente regionale Mauro Buschini ha risposto che è stata fatta una riunione e si è deciso di convocare per lunedì 27 la conferenza dei servizi con Arpa lazio per poi pubblicare i bandi entro 30 giorni.

Lo stesso Buschini ha parlato della discarica di Via Le Lame: "per farla scomparire ci vogliono 50 milioni di euro, quando invece ce ne sono a disposizione 26, 18 dei quali messi in campo da Renzi, con l’accordo di programma con Zingaretti, e altri fondi regionali".

Per questo SIN sono stati sollevati anche altri problemi, come la proprietà dei terreni e chi la dovrà fare gli espropi per metterli in sicurezza, visto che già sono passati una decina di anni e nessuno ha mosso un dito. C’è il depuratore della zona industriale di Anagni che scarica a cielo aperto vicino a Sgurgola. Insomma, ci sono diversi problemi che non solo facili da risolvere a breve. Ma l’assessore Buschini si è detto determinato e vuole chiudere la partita perché: “si devono definire alcune linee di bonifica e c’è bisogno di unificare i progetti e si spera di avere il progetto definitivo entro settembre. Nel mia assessorato sono state create due direzioni generali per l’ambiente e per i rifiuti, che servono a snellire i rapporti con le amministrazione comunali e con il SIN siamo ad un punto di svolta, c’è bisogno di un quadro d’insieme e si deve passare alla fase operativa”.

Alla riunione di Serrone presieduta dal sindaco di Anagni Bassetta, si è visto per la prima volta anche Fiuggi ed erano presenti anche il nuovo sindaco di Fumone e il Sindaco di Ceprano. Si è parlato anche di contratto di fiume e Bassetta, ha portato una bozza pressoché definitiva di un protocollo d’intesa, ha invitato i colleghi sindaci ad approvarlo in Giunta.

Poi c'è stato l’intervento di tutti i partecipanti a cominciare dall’assessore all’ambiente di Colleferro Giulio Calamita che ci è parso sempre più lucido e determinato ed ha chiesto una riunione tecnica per la questione della Valle del Sacco ed ha invitato a cambiare il passo per i rifiuti, mettendo in campo tutte le tecnologie attuali al fine di dare un forte cambiamento. Poi l’ing Passetti ha chiesto di conoscere la situazione del Cromoesavalente fuoriuscito, nei mesi scorsi, dai termovalorizzatori mentre venivano ripuliti. Il Sindaco di Ceprano ha sollevato il problema dei rifiuti di Colfelice-Roccasecca. Poi c’è stato il giro di tutti gli amministratori presenti nell’aula Consiliare di Serrone, dove il Sindaco Natale Nucheli ha dato il benvenuto a tutti i partecipanti augurando una fattiva collaborazione istituzionale per la risoluzione dei numerosi problemi messi in cantiere.

Giancarlo Flavi (foto e servizio)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

  • Fiuggi, polemica social per la battuta infelice di Max Tortora ai “Soliti Ignoti”

  • Coronavirus a Colleferro, una giornata di allarmismi ingiustificati. Ecco cosa è successo

  • Cassinate, nonna Teresa muore di crepacuore a distanza di poche ore dall'adorato nipote

  • Coronavirus, dallo "Spallanzani'' azzerano per ora anche i presunti casi di Frosinone

  • Inchiodato l'autore del pestaggio al Fornaci Village

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento