Valle Del SaccoToday

Piedimonte San Germano, arrestato un ragazzo nigeriano per estorsione e resistenza a pubblico ufficiale

I Carabinieri della Compagnia di Cassino, nell’ambito di predisposti servizi tesi a prevenire reati in genere hanno tratto in arresto, nella flagranza di reato,  un 24enne cittadino nigeriano domiciliato a Cassino, per i reati di tentata...

I Carabinieri della Compagnia di Cassino, nell’ambito di predisposti servizi tesi a prevenire reati in genere hanno tratto in arresto, nella flagranza di reato, un 24enne cittadino nigeriano domiciliato a Cassino, per i reati di tentata estorsione e resistenza a Pubblico ufficiale.

Il ragazzo, inizialmente ha tentato di estorcere del denaro ad una cittadina di Piedimonte S.Germano impedendole di risalire sulla propria autovettura lasciata in sosta nella centrale piazza e, successivamente, opponeva resistenza al Comandante della locale Polizia Municipale che era intervenuto per l’occasione

L’arrestato, espletate le formalità di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato ristretto in regime degli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo.

FERENTINO, RECUPERATI ATTREZZI AGRICOLI E SEQUESTRATA L’AUTOVETTURA OCCORENTE

Il personale della Compagnia di Anagni ha eseguito un servizio di controllo del territorio che ha visto coinvolti i militari delle Stazioni dipendenti.

Nel corso del servizio sono stati conseguito i seguenti risultati:

A Ferentino, i militari della locale Stazione, sono intervenuti in una località rurale al fine di sottoporre a controllo un’autovettura sospetta. Gli occupanti, alla vista degli operanti, hanno abbandonato l’autovettura dandosi a precipitosa fuga riuscendo a dileguarsi approfittando della boscaglia circostante. Nel corso del controllo sono stati rinvenuti all’interno del veicolo numerosi attrezzi agricoli risultati asportati poco prima ad un agricoltore del luogo. I successivi accertamenti hanno consentito di identificare il proprietario dell’autovettura in un cittadino di nazionalità romena domiciliato a Ferentino è denunciato in stato di libertà per concorso in furto aggravato. La refurtiva del valore complessivo pari a circa 6.500,00 Euro è stata restituita all’avente diritto mentre l’autovettura è stata sottoposta a sequestro;

PALIANO- FERENTINO DENUNCIATI DUE AUTOMOBILISTI UBRIACHI DI LATINA E ANAGNI

  • militari delle Stazioni di Paliano e Ferentino, durante un controllo della circolazione stradale hanno sorpreso e denunciato per guida in stato di ebbrezza alcoolica un 37enne residente a Latina ed un 48enne residente ad Anagni;
  • i militari della Stazione di Acuto, unitamente a quelli dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Anagni, hanno denunciato in stato di libertà un32enne ed un27enne per porto abusivo di oggetti atti ad offendere. Gli stessi sono stati controllati sulla pubblica e trovati in possesso di due coltelli di genere proibito, sottoposti a sequestro;

i militari della Stazione di Paliano hanno denunciato in stato di libertà una cittadina di nazionalità romena poiché inosservante del divieto di ritorno nel comune di Paliano impostole con il foglio di via obbligatorio cui era sottoposta. Inoltre nell’ambito dello stesso contesto operativo sono state sottoposte a controllo numerose persone ed in Ferentino, nei confronti di tre di esse, gravate da numerosi pregiudizi di polizia, è stata avanzata proposta per l’applicazione della misura di sicurezza del rimpatrio con foglio di via obbligatorio in quanto non riuscivano a giustificare la propria presenza nell’ambito della giurisdizione della Compagnia. BOVILLE ERNICA, EMESSO FOGLIO DI RIMPATRIO E PROPOSTA FOGLIO DI VIA Boville Ernica, i Carabinieri della locale Stazione, Compagnia di Alatri, nell’ambito di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, hanno controllato ed identificato in prossimità di obiettivi sensibili e senza giustificato motivo, un 25enne residente nella provincia di Napoli. Nei confronti del predetto, ricorrendone i presupposti di legge, è stata inoltrata la proposta per l’irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno in quel comune per anni tre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pontecorvo, incidente di via Leuciana, perde la vita l'autotrasportatore Tommaso Pulcini

  • Due carabinieri investiti da una macchina che ha forzato il posto di blocco

  • Pontecorvo, dopo lo schianto di ieri sera in via Leuciana muore anche Luca Forte

  • Cassino, cade in un tombino lasciato aperto e si rompe la faccia

  • Inchiodato l'autore del pestaggio al Fornaci Village

  • Pontecorvo, commozione e lacrime ai funerali di Luca Forte (foto e video)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento