Valle Del SaccoToday

Anagni, successo per il convegno di Legambiente

L'incontro aveva lo scopo di riscoprire o immaginare un mondo eco-sostenibile in cui l’uomo possa inserirsi e vivere senza creare danni in un perfetto equilibrio con la natura

Nella Sala della Ragione, con il Patrocinio del Comune, il Circolo Legambiente Anagni ha presentato ieri pomeriggio un interessante convegno dal titolo " Storie di Visionari, sognatori per migliorare il mondo". 
 

L’obiettivo

Sogni, progetti attuali o futuri, già realizzati o ancora in embrione, ma legati tutti da un filo comune: riscoprire o immaginare un mondo ecosostenibile in cui l’uomo possa inserirsi e vivere senza creare danni. Un cambio di paradigma per uscire dalla logica della mera osservazione e della denuncia della drammatica situazione ambientale della Valle del Sacco, ormai purtroppo ben nota e già oggetto di innumerevoli convegni e dichiarazioni, che resta comunque e sempre al centro dell’azione operativa di Legambiente, protagonista instancabile delle iniziative di tutela del territorio. Tanti gli argomenti affrontati tra cui mobilità sostenibile e agricoltura eroica. 

I relatori

I relatori intervenuti, Alberto Fiorillo, Arduino Fratarcangeli, Elena Tioli, Vittorio Cogliati Dezza, Marco Maddalena, Cristiana Avenali, hanno offerto interessanti riflessioni su diversi temi, dalla mobilità in bicicletta ai nuovi concetti di economia locale, non trascurando la composizione multietnica della società attuale e la presentazione degli strumenti legislativi già utilizzabili. Per l'interesse degli argomenti e l'autorevolezza dei relatori l’iniziativa è stata inserita nell'ambito delle attività formative in materia di Educazione Ambientale degli istituti di istruzione superiore di Anagni e ha visto la partecipazione di numerosi studenti delle ultime classi.

L'introduzione dei lavori è stata tenuta da Rita Ambrosino, presidente del Circolo di Anagni e membro della segreteria regionale di Legambiente, mentre le conclusioni sono state affidate a Roberto Scacchi, presidente di Legambiente Lazio.
Era presente l'Avv. Giuseppe Felli, in rappresentanza dell'Amministrazione Comunale. 

Il circolo anagnino

Il circolo Legambiente è un' associazione di volontariato, legalmente costituita e registrata presso la Regione Lazio, che ha come scopo principale l’elaborazione, la promozione e la realizzazione di progetti di solidarietà sociale volti alla tutela e alla valorizzazione del patrimonio ambientale e culturale, operando in sintonia con i principi della Legambiente che, attraverso i propri livelli territoriali, ne promuove l’attività e ne coordina l’iniziativa. Il circolo Legambiente di Anagni è da sempre in prima fila per i problemi legati alla ecosostenibilità  del territorio e per questo si coordina anche con altre raltà associative del territorio. Obiettivi concreti e importanti sono il NO al revamping per gli inceneritori di Colleferro e in generale all'incenerimento dei rifiuti, il contributo alla manifestazione cui hanno partecipato in massa i cittadini della Valle del Sacco "Rifiutiamoli", la lotta contro la riaccensione dell'inceneritore  Marangoni. Da sempre ci si batte per avevre un equilibruo tra uomo e natura, per tutelare l'ambiente, valorizzare il territorio e per informare e difendere i cittadini in materia di salute e qualità della vita.

Si possono davvero chiamare sognatori?

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cade nel vuoto da oltre 30 metri di altezza. Muore un operaio di Roccasecca

  • Cronaca

    Cassino, bimbo di 2 anni rischia il soffocamento, salvato da un carabiniere fuori servizio

  • Attualità

    Asilo nido Pollicino, la parola passa ai genitori: "A spaventarci è il futuro"

  • Politica

    Primarie Pd, nei circoli ciociari stravince Zingaretti

I più letti della settimana

  • Cassino, coniugi presi a martellate: l'arrestato è Alberto Di Cicco (le immagini del luogo dell'aggressione)

  • Cassino, dramma della follia: marito e moglie presi a martellate. Ricoverati con fratture al cranio ed al volto

  • Cade nel vuoto da oltre 30 metri di altezza. Muore un operaio di Roccasecca

  • Cassino, bimbo di 2 anni rischia il soffocamento, salvato da un carabiniere fuori servizio

  • Anagni, il marito imprenditore la costringeva a lavorare nel suo cantiere come manovale

  • Cassino, anziani presi a martellate, parla il figlio: "Vittime di una violenza che lascia senza fiato"

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento