Valle Del SaccoToday

In auto con mezzo chilo di droga, tradito dal troppo nervosismo

Un 34enne di Colleferro è stato beccato dai carabinieri a Labico con la marijuana sotto al sedile

Giornate molto complesse per i carabinieri della compagnia di Colleferro che dopo la rissa “disinnescata” la notte scorsa nel grosso centro casilino, nella vicina Labico hanno preso un uomo che trasportava un “bel” carico di droga nascosto sotto il sedile della sua macchina.

Nell’ambito dei quotidiani servizi dedicati al controllo della circolazione stradale, i Carabinieri della Stazione di Labico durante un posto di blocco su via Casilina all’ingresso della popolosa frazione di Colle Spina hanno fermato un‘utilitaria con a bordo il “corriere”.

Il 34enne colleferrino, con numerosi precedenti, è parso subito molto nervoso e tale atteggiamento ha spinto i Carabinieri ad approfondire l’ispezione e a perquisire il veicolo. Sotto il sedile del lato passeggero dell’auto, i Carabinieri hanno rinvenuto una busta di plastica con all’interno oltre mezzo chilo di marijuana. L’intero quantitativo di droga è stato sequestrato, mentre il 34enne è stato portato nel carcere di Velletri dopo l’arresto ed ora dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le tolgono i figli, va in Comune e tenta di strangolare l'assistente sociale

  • Gratta un biglietto 'miliardario' e vince 500 mila euro

  • Tragico incidente nella notte, muore un 37 enne di Colleferro

  • Colpaccio della Polizia, imprenditore arrestato con un chilo di cocaina e una pistola

  • Dipendente comunale per dieci anni usufruisce della Legge 104 riservata agli invalidi ma era tutto falso

  • Coronavirus in Ciociaria, bollettino 29 giugno: altro caso positivo da accesso al pronto soccorso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento